Heathstone: Vediamo i campioni Grandmasters che rappresentano l’Europa

Chi vincerà?

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 12 Aprile 2019 - 11:11

Manca poco più di un mese all’inizio degli Hearthstone Grandmaster.

Oggi Blizzard è pronta a presentare 15 dei 16 giocatori che rappresenteranno l’Europa nelle prime due stagioni. Il sedicesimo posto è riservato al giocatore di quella regione che si piazzerà meglio all’HCT World Championship 2019, che si terrà a Taipei dal 25 al 28 aprile. Se il giocatore è già presente in questo elenco, l’invito passerà al giocatore europeo successivo più in alto in classifica.

I seguenti giocatori sono stati invitati a partecipare agli Hearthstone Grandmasters nel 2019 in base a criteri come i punti totali guadagnati in carriera, i punti ottenuti durante l’HCT 2018, chi ha ottenuto più punti durante la stagione, il contributo alla community di Hearthstone e altro.

Ecco i Grandmasters di Hearthstone con i loro mazzi, carte e dorsi preferiti di tutti i tempi!

Casper “Hunterace” Notto – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Sacerdote Raza

Carta preferita: Raza l’Incatenato

Dorso preferito: Celebrazione d’Oro

Hunterace è attualmente considerato il miglior giocatore di Hearthstone del mondo. Dopo aver accumulato più Punti Competitivi di Hearthstone di chiunque altro, è diventato il primo Master a 3 Stelle in assoluto. All’età di 18 anni, Hunterace è anche uno dei Grandmaster più giovani della lega.

Linh “Seiko” Nguyen – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Mago Reno

Carta preferita: Reno Jackson

Dorso preferito: Magni

Seiko studia matematica a Berlino. Ha conosciuto Hearthstone quasi quattro anni fa grazie ad alcuni compagni di studio. L’anno scorso, Seiko ha girato il mondo raccogliendo (con successo) Punti Competitivi di Hearthstone e partecipando agli Hearthstone Global Games in rappresentanza della Germania.

Chris “Fenomeno” Tsakopoulos – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Ladro Miracle

Carta preferita: Draco di Zaffiro

Dorso preferito: Celebrazione d’Oro

Il “Fenomeno greco” è ansioso di partecipare al Masters Tour di Las Vegas, perché nonostante l’anno scorso abbia girato il mondo senza sosta per partecipare agli HCT Tour Stops, non ha mai visitato quella città. Essendo cresciuto sopra un cinema di cui suo padre era il direttore, ha sviluppato una passione per film e show televisivi, ai quali dedica tutto il suo tempo libero.

Jaromír “Jarla” Vyskočil – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Stregone Reno

Carta preferita: Reno Jackson

Dorso preferito: Classico

Jarla si descrive come un giocatore lento e riflessivo, a cui piacciono i mazzi Control. Di solito dedica cinque ore al giorno a giocare e guardare partite di Hearthstone, ma in passato metteva a frutto questo tempo macinando punti su tre server per finire in testa a tutte le classifiche. Il risultato di cui Jarla è più fiero è la vittoria agli Hearthstone Global Games 2017 con la nazionale della Repubblica Ceca.

Kevin “Casie” Eberlein – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Ladro Miracle

Carta preferita: Edwin VanCleef

Dorso preferito: Valle di Torvaluna

Casie è stato un punto di riferimento della scena di Hearthstone europea da quando è entrato a far parte della Top 4 nell’HCT Europe Spring Championship 2016. Ha anche viaggiato in lungo e in largo per racimolare Punti Competitivi di Hearthstone, ottenendo piazzamenti di tutto rispetto. Casie ha un adorabile bulldog francese chiamato Spooner.

George “BoarControl” Webb – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Guerriero Cliente Torvo

Carta preferita: Banditore di Meccania

Dorso preferito: Naxxramas Eroica

A BoarControl, rappresentante del Regno Unito, piacciono i mazzi complessi che richiedono rapide decisioni quando la pressione si fa alta. Gioca a Hearthstone dalla closed beta e, grazie a ottimi piazzamenti agli HCT Tour Stops e ad altri eventi, è diventato uno dei giocatori con il punteggio più alto della regione. Ha due gatti e un cane chiamati rispettivamente Billy, Bessie e Livvi.

Elias “Bozzzton” Sibelius – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Mago Robot

Carta preferita: C’thun

Dorso preferito: Ragnaros

Bozzzton ha vissuto in una fattoria sin dalla tenera età. Al momento ha due capre, due maiali, alcune galline e otto gatti, tra cui uno molto speciale chiamato Boston e dal quale deriva il suo nickname. Gli sforzi di Bozzzton nell’ambito competitivo di Hearthstone hanno dato i propri frutti sotto forma di punti, ma è convinto che il suo piazzamento migliore debba ancora arrivare.

Joffrey “Swidz” Cunat – Tra i top per punteggio

Mazzo preferito: Mago Freeze

Carta preferita: Mano Celestiale

Dorso preferito: Celebrazione d’Oro

Swidz ha vissuto a Parigi fino all’età di 15 anni, ma non ha iniziato a giocare a Hearthstone fino all’uscita di Goblin vs Gnomi. Diversamente da altri giocatori qui elencati, Swidz non ha un calendario preciso di allenamento. Invece, gioca sessioni da 12 ore ogni tot giorni, rallentando il ritmo prima dei tornei più importanti. È molto orgoglioso di aver raggiunto il primo posto nelle Pro Team Standings insieme a Seiko e Monsanto.

Thijs “Thijs” Molendijk – Tra i top per premi in denaro

Mazzo preferito: Stregone Demoni Control

Carta preferita: Brann Barbabronzea

Dorso preferito: Limonata

Thijs è uno degli streamer di Hearthstone più famosi e anche uno di quelli che ha vinto di più, in termini di denaro, nella storia del gioco. Grazie a Hearthstone, lo scorso settembre si è potuto comprare una casa e di recente ha vinto un’Aston Martin DB11 a un torneo di Shanghai. Ah, gli piace il tè.

Pavel “Pavel” Beltukov – Tra i top per premi in denaro

Mazzo preferito: Guerriero Cliente Torvo

Carta preferita: Imperatore Thaurissan

Dorso preferito: Celebrazione d’Oro

Il russo Pavel ha portato a casa il trofeo dell’HCT World Championship nel 2016 alla BlizzCon. È ansioso di affrontare il resto degli europei negli Hearthstone Grandmasters e ritiene di avere serie possibilità di arrivare alle Global Finals di quest’anno. Nel tempo libero gli piace nuotare.

Jon “Orange” Westberg – Tra i top per premi in denaro

Mazzo preferito: Cacciatore Hybrid

Carta preferita: Loatheb

Dorso preferito: Celebrazione d’Oro

Orange è uno dei giocatori di Hearthstone di più grande successo sulla scena professionistica, con diverse vittorie nei tornei più importanti, come l’IEM Katowice 2015, diversi DreamHack e altro. Si vanta della propria efficienza in termini di preparazione e strategia prima degli eventi più importanti.

Aleksandr “Kolento” Malsh – Tra i top per premi in denaro

Mazzo preferito: Druido Jade

Carta preferita: Guardiano Antico

Dorso preferito: Leggenda

Kolento è un veterano della scena di Hearthstone e ha partecipato a diversi eventi con i Cloud9 dal 2014, raggiungendo numerose volte il grado Leggenda. Quando non gioca al computer, gli piace guardare anime, giocare a ping-pong, guidare go-kart e cantare al karaoke con gli amici. Kolento è anche un insegnante e si definisce un buon ascoltatore.

Raphael “BunnyHoppor” Peltzer – Tra i top per premi in denaro

Mazzo preferito: Paladino Aggro

Carta preferita: Sire Jaraxxus

Dorso preferito: Nucleo Energetico

Ora che BunnyHoppor ha ottenuto la qualifica di dottore di ricerca in chimica, può dedicarsi a tempo pieno a Hearthstone, infliggendo danni a destra e a manca! Quest’anno BunnyHoppor ha già vinto l’HCT Summer Championship 2018 e partecipato alle finali dell’HCT Winter. Da piccolo sognava di fare il cabarettista o l’autore satirico politicamente impegnato.

Vladislav “SilverName” Sinotov – Leggenda #1

Mazzo preferito: Guerriero Cliente Torvo

Carta preferita: Cliente Torvo

Dorso preferito: Classico

SilverName è uno dei migliori professionisti russi di Hearthstone, e la sua vittoria più importante è stata il primo posto alla World Cyber Arena 2016. Prima di iniziare con Hearthstone era un chitarrista di professione, ma ha dovuto smettere (temporaneamente!) per motivi di salute. SilverName è fiero di rappresentare la Russia con onore.

Dima “Rdu” Radu – Leggenda #2

Mazzo preferito: Guerriero Cliente Torvo

Carta preferita: Frizzabombe il Magnifico

Dorso preferito: Celebrazione d’Oro

Rdu è uno streamer e giocatore di Hearthstone da molto tempo. È orgoglioso delle sue due vittorie al DreamHack e all’ATLC con Thijs e Lifecoach, e di essere stato per breve tempo il giocatore con più punti in Europa. Trasmette in streaming quasi ogni giorno quando non si allena in palestra con gli amici.

Dopo la Stagione 2 degli Hearthstone Grandmasters 2019, l’ultimo giocatore di ogni divisone rischierà di perdere il posto in favore dei giocatori che hanno guadagnato più denaro nel programma Masters Tour.




TAG: hearthstone