Granblue Fantasy Versus – Provata la Closed Beta

Arc System continua a dire la sua anche con Granblue Fantasy Versus

Beta
A cura di Francesco Corica - 3 Giugno 2019 - 10:03

Oltre a continuare il proprio lavoro di supporto per Dragon Ball FighterZ ed a lavorare su Kill la Kill IF, Arc System Works sta anche realizzando (in collaborazione con Cygames) Granblue Fantasy Versus, un gioco di combattimento tratto da uno dei più popolari titoli gacha in Giappone. Ora che abbiamo avuto modo di provare la closed beta online possiamo darvi maggiori dettagli, per capire cosa aspettarci da questo nuovo titolo.

GranBlue

Chi di beta comincia è a metà dell’opera

Rilasciare una beta è senza dubbio un’ottima strategia per far sapere a quante più persone possibili dell’esistenza di questo titolo: in fondo non si tratta di un brand così conosciuto fuori dalla terra nipponica e rischierebbe di passare inosservato. Similmente a quanto visto con DB FighterZ, troviamo una grafica 3D in Cel-shading, per recuperare l’effetto visivo tipico degli anime, come da oramai da tradizione. Seguendo una tradizione che non accenna ad arrestarsi a cui i talentuosi sviluppatori ci hanno abituato, il risultato per gli occhi è uno spettacolo: i personaggi sono bellissimi da vedere e le mosse speciali risultano spettacolari e tutte da ammirare. Il grande lavoro sulle animazioni è oramai proverbiale per lo studio e siamo davvero soddisfatti di averle ritrovate anche qui.

Combattimento Granblue

A differenza dell’adattamento tratto dall’opera di Toriyama, Granblue Fantasy Versus presenta uno stile di combattimento più lento e ragionato: non aspettatevi combo infinite e lunghissime quindi, ma partite che potrebbero pure finire in una manciata di secondi. La superiorità dell’avversario non lascia scampo ed è importante incominciare nella maniera più efficace. Similarmente a FighterZ, invece, il gameplay è strutturato per essere semplice da capire ma impegnativo da padroneggiare: ogni tasto principale corrisponde a un tipo di colpo, ossia pesante, medio, leggero e unico. Come intuibile dal nome, l’attacco unico varia a seconda del personaggio scelto, permettendogli di fare attacchi diversi da quelli standard. Per usare le abilità speciali basterà premere R1 più una delle direzioni: non è necessaria una barra dell’attacco speciale ma bisognerà aspettare un cooldown dopo averla utilizzata. E’ possibile ridurre il tempo di ricarica utilizzando un input di pulsanti particolare, al posto della scorciatoia con il tasto dorsale.

Attacco unico

La barra speciale è comunque presente, ma servirà unicamente per le Super (qui chiamate “Skybound Arts”), che possono essere utilizzate solo quando la barra è piena al 100%. Presenti anche le Super Skybound Arts, molto più potenti ma utilizzabili solo con il 30% di vita o meno (la barra dello special dovrà comunque essere carica al 100%). Ovviamente l’avversario potrebbe aspettarsi le mosse speciali e prendere le contromisure necessarie a non farsi colpire: dovrà essere il giocatore bravo a inserirsi nel bel mezzo di una combo e cogliere di sorpresa il nemico. Col pulsante R2 potremo pararci dai colpi, schivare o andare addosso all’avversario evitando attacchi standard (non funziona con colpi bassi e prese). Con L1 potremo fare prese e con L2 attacchi overhead, entrambe mosse ideali per nemici che si parano spesso, evitando così di avere match troppo statici.

Granblue Fantasy Versus – Provata la Closed Beta

Abbiamo potuto provare sia le lobby che la ricerca di giocatori in queue: la ricerca vera e propria ci è stata possibile testarla solo in occasione di una manutenzione non programmata dei server, e lo scopo della beta era esclusivamente di poter provare le lobby, scegliendo quindi con mano contro chi giocare. Nonostante qualche problema nel matchmaking durante la prima sessione di prova (poi risolti in occasione delle ultime sessioni di test, stando alle nostre prove) le partite sono state tutte molto fluide con pochissimi problemi di lag: il gioco si assicura inoltre di segnalare appositamente il delay all’interno di ogni match accanto al tuo nick, in maniera tale da poter prendere eventuali contromisure al proprio stile di gioco. Abbiamo potuto provare solo 5 personaggi del roster: Gran, Katalina, Lancelot, Charlotta e Feris. Ci sono sembrati tutti personaggi unici con propri ruoli e stili di gameplay decisamente diversi, ma ovviamente è ancora presto per poter parlare dell’effettivo bilanciamento del gioco. L’impressione è che però chiunque abbia dei tool unici per poter dire la sua ed essere particolarmente efficace contro altri membri del roster.

Granblue Fantasy Versus potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa all’interno del panorama dei Fighting Games. E’ ancora difficile dire se riuscirà a conquistare un posto all’interno degli e-sports data la concorrenza affollata (e data la sensazione di voler essere un prodotto più pensato per i fan della serie che per i giocatori pro), ma lo stile di lavoro degli Arc System si vede, sia graficamente che nelle meccaniche del gameplay.




Nessun articolo trovato.

TAG: closed beta, Granblue Fantasy Versus