News 2 min

Gran Turismo 7 sarà unico grazie a PS5: Sony spiega perché

Sony ha spiegato perché l'esperienza di Gran Turismo 7 sarà next-gen – e la cosa non passa necessariamente per la grafica

Quando parliamo di next-gen, spesso c’è la tendenza a immaginarsi soprattutto un salto in avanti dal punto di vista grafico – complice anche il fatto che l’occhio sia quello che per primo può apprezzare dei cambiamenti rispetto ai videogiochi della generazione attuale. Secondo Sony, però, nella sua PlayStation 5 ci saranno più differenze del puro balzo in avanti dal punto di vista di risoluzione e frame rate.

A parlarne è stato Simon Rutter, vice presidente esecutivo per PlayStation Europe, che ai microfoni di The Guardian ha spiegato che, ad esempio, un titolo come Gran Turismo 7 trarrà grande vantaggio non solo dalla potenza di calcolo della console, ma anche dalle feature uniche rese possibili dalle sue tecnologie, come il controller DualSense e l’audio tridimensionale.

Nelle parole del dirigente:

Gran Turismo 7 beneficerà di praticamente qualsiasi miglioramento tecnologico di cui abbiamo dotato PlayStation 5. I tempi di caricamento saranno praticamente nulli, se li paragoniamo a quelli che abbiamo avuto in passato. Sedendosi nel cockpit, l’audio 3D consente di sentire il ruggito roboante di una Ferrari venire sia da davanti che da dietro – e si potrà anche sentire la differenza tra quel motore e il rumore che fa invece una Maserati.

Le differenze non si limiteranno però solamente a occhi e orecchie: il vice presidente della divisione europea di PlayStation ha rimarcato che anche il controller DualSense farà ampiamente la sua parte:

Guidare un’auto servendosi del controller DualSense restituisce sensazioni diverse quando ci si trova su un asfalto un po’ ondulato e quando invece ci si trova su una pista ghiaiosa sterrata. Inoltre, premere un acceleratore morbido darà una sensazione molto diversa da quella che si prova premendo un pedale del freno duro, o schiacciando il pedale del cambio.

Già in precedenza Sony aveva sottolineato di voler dare sensazioni molto diverse dal passato attraverso DualSense (da cui il nome del controller), anticipando che anche i grilletti avrebbero dato sensazioni differenti di traccia in traccia, in titoli come quelli di corse.

Attendiamo di scoprire ulteriori dettagli in merito, approfittandone per ricordarvi che PS5 arriverà alla fine dell’anno sul mercato. Per Gran Turismo 7 siamo invece ancora in attesa di una data, ma per ingannare l’attesa potete vedere un po’ di dettagli sul gioco e l’uso del ray-tracing qui.

Fonte: The Guardian

Avete già visto la pagina delle prenotazioni di PS5 su Amazon Italia, aperta in vista del lancio della console next-gen per quest’anno?