Ghostrunner userà il Ray Tracing per migliorare riflessi, occlusione ambientale ed ombre

In arrivo il prossimo anno

VIDEO
A cura di Antonello Buzzi - 4 Ottobre 2019 - 8:46

In una recente video intervista con NVIDIA, il lead artist di One More Level ha rivelato alcuni nuovi dettagli tecnici inerenti Ghostrunner.

Stando a Damiant, il titolo, infatti, sfrutterà il Ray Tracing in tempo reale per migliorare effetti quali ombre, riflessi ed occlusione ambientale.

Inoltre, l’uomo ha affermato che è stato molto facile per il loro piccolo team, composto da 25 sviluppatori, implementare le librerie RTX.

Ricordiamo che Ghostrunner userà l’Unreal Engine 4 e la sua uscita è prevista per il 2020. Il suo gameplay ricorda Mirror’s Edge, mentre l’ambientazione strizza l’occhio a Dishonored e Blade Runner.

I giocatori si troveranno ad esplorare una gigantesca torre città, ultimo rifugio dell’umanità, combattere contro diversi nemici e scoprire i segreti che i grandi poteri nascondono al popolo.

Per saperne di più sul prodotto vi consigliamo di consultare la nostra scheda dedicata.

Fonte: DSOG




TAG: ghostrunner

OffertaBestseller No. 1