Cyberpunk 2077, lo studio ha guardato film e letto libri prima di iniziare

News
A cura di Paolo Sirio - 13 Gennaio 2019 - 10:52

Gli sviluppatori di CD Projekt RED hanno dovuto guardare alcuni film, leggere libri e giocare certi giochi da tavolo prima di poter iniziare a lavorare a Cyberpunk 2077.

La curiosa rivelazione arriva dal senior quest designer Phillip Weber che, parlando ai microfoni di Sektor.sk, ha spiegato come lo studio ci tenesse a che il team conoscesse il materiale d’ispirazione di quell’universo.

“Il cuore dell’ispirazione: tutto lo studio ama Cyberpunk 2020, l’RPG pen and paper. E, in generale, il cyberpunk come genere, film come Blade Runner, Ghost in the Shell, e libri come Neuromancer“, ha spiegato Weber.

“Questo per la stessa ragione per cui abbiamo fatto The Witcher, perché lo amiamo davvero e vogliamo fare un buon videogioco che noi stessi vorremo giocare”.

cyberpunk 2077

“Questi sono i libri che dovete leggere”

Il senior quest designer di CDPR ha articolato ulteriormente riguardo al funzionamento dello “story team” impiegato sul gioco.

“Se vuoi raccontare storie davvero, davvero buone, devi conoscere davvero il mondo. Quindi, lo story team – gli sceneggiatori, i quest designer, i cinematic designer – ha dovuto metter su una lista.

‘Questi sono i libri che dovete leggere’, ‘questi sono i rulebook di Cyberpunk 2020 che dovete leggere’, ‘questi sono i film’.

Dovevamo davvero immergerci in questo mondo. Naturalmente, molti di noi che erano fan del cyberpunk sapevano già queste cose”.

Non sappiamo ancora quando sarà pronto, ma dichiarazioni del genere ci fanno dormire sonni tranquilli relativamente ai lavori in corso su Cyberpunk 2077.

Se volete saperne di più, potete dare un’occhiata alla nostra anteprima della scorsa estate, una delle sole due occasioni in cui lo sviluppatore polacco ha messo in mostra il proprio titolo.

cyberpunk 2077

Fonte: ComicBook




TAG: cyberpunk 2077