I contenuti, non le console next-gen, saranno fondamentali nei prossimi anni, per David Cage

"Personalmente credo che la tecnologia sia la penna per scrivere il libro"

News
A cura di Paolo Sirio - 7 Agosto 2019 - 19:59

David Cage ha espresso i propri dubbi sull’arrivo delle console next-gen nel 2020 in un’intervista concessa a DualShockers, ma ha anche proposto una sua visione del futuro ormai prossimo nel gaming.

A detta del creatore di Heavy Rain e Beyond: Due Anime, non sarà soltanto una questione di potenza bruta ma di qualità dei contenuti che verranno proposti, quando ci sarà da determinare il successo di queste console next-gen.

“Personalmente credo che la tecnologia sia la penna per scrivere il libro”, ha spiegato Cage con una similitudine che si confà al suo ruolo di scrittore di videogiochi.

“Può facilitare la scrittura, creare libri dal bell’aspetto, ma una penna da sola non renderà mai il tuo libro grandioso. I contenuti saranno fondamentali nei prossimi anni, forse più che mai. Tutte le nuove piattaforme avranno bisogno di contenuti esclusivi dall’alta qualità per attirare i consumatori, il che è una cosa positiva per sviluppatori e giocatori”.

“La mia speranza”, ha concluso, “è che vedremo titoli originali e creativi, perché più della tecnologia sono loro quelli che fanno andare avanti la nostra industria”.

Siete d’accordo con questa visione romantica del mezzo, o puntate di più sulle macchine in arrivo per fine 2020? Diteci la vostra, come sempre, nei commenti.




TAG: Project Scarlett, PS5, quantic dream