News 1 min

ARTE presenta Gloomy Eyes, film in VR ricco di poesia e magia

Un'esperienza a 360°, presto disponibile su Oculus Quest, HTC Vive e Oculus Rift

Con un comunicato stampa, l’editore e co-produttore ARTE, il co-produttore francese AtlasV, Fernando Maldonado e Jorge Tereso (autori e registi, 3DAR), insieme a Santiago Amigorena (co-autore) hanno annunciato la prossima uscita del loro film in VR, Gloomy Eyes (disponibile per Oculus Quest, HTC Vive e Oculus Rift), prevista per il 14 febbraio.

La storia animata, narrata da Tahar Rahim (versione francese), Colin Farrell (versione inglese), Max Riemelt (versione tedesca) o Jorge Drexler (versione spagnola), mette in scena la poetica storia d’amore tra un ragazzo zombi e una ragazza umana in una città senza sole.

Il sole ne ha abbastanza dell’umanità e si nasconde per non sorgere più. Allora l’oscurità richiama in vita i morti dalle loro tombe. Nel bel mezzo del caos, un giovane zombi di nome Gloomy e una ragazza mortale, Nena, si innamorano, costruendo un legame così profondo che neanche l’uomo più potente della città può distruggere. Insieme, i due potrebbero mettere fine alla notte eterna.

Gloomy Eyes uscirà in versione “6 DOF” per Oculus Quest, HTC Vive e Oculus Rift il 14 febbraio. Una versione a 360° sarà inoltre disponibile sul canale YouTube ufficiale di ARTE Cinema.

Fonte: Comunicato Stampa