Apex Legends: EA avrebbe pagato Ninja $1 milione per supportare il lancio

Apex Legends avrebbe tratto vantaggio da un accordo di EA con alcuni streamer, tra cui Ninja, a cifre faraoniche

News
A cura di Paolo Sirio - 13 Marzo 2019 - 22:21

Secondo un interessante report di Reuters, EA avrebbe pagato ben $1 milione lo streamer Ninja per giocare Apex Legends il giorno dopo il lancio del 4 febbraio.

Ninja ha oltre 13 milioni di follower su Twitch ma anche tenendo in considerazione questo enorme quantitativo di spettatori la cifra sembra sproporzionata.

A dicembre, lo streamer aveva dichiarato alla CNN di guadagnare $500.000 al mese di media ma anche di più se il mese fosse stato particolarmente buono.

Kotaku ha indagato sulla questione, non ottenendo conferme ma avendo un’altra rivelazione: per un evento lo scorso anno, Ninja sarebbe stato pagato $600.000.

EA non è scesa nei dettagli ma ha ammesso di aver “pagato engagement con alcuni creatori di contenuti al lancio del gioco dal momento che abbiamo cercato di introdurre il titolo rapidamente al mondo”.

In ogni caso, a detta di Electronic Arts, questa iniziativa sarebbe durata un solo giorno e già dopo mezzogiorno del 5 febbraio “tutti gli streaming dai content creatori sono stati completamente organici”.

Quanto ad Apex Legends, il titolo di Respawn si sta preparando a ricevere il primo battle pass e le leggende aggiuntive dal day one.

Lancio Apex




TAG: apex legends