Logitech – Call of Duty Bundle

Speciale
A cura di drleto - 24 Gennaio 2012 - 0:00

Logitech e Activision, per celebrare l’uscita dell’atteso Call of Duty Modern Warfare 3, hanno brandizzato una serie di prodotti studiati appositamente per i gamer, in grado di massimizzare le prestazioni degli esigentissimi fraggatori su PC. Prodotti che, grazie ai solidi materiali con cui sono costruiti e all’ottimo feedback restituito in fase di prova, sono risultati adatti sia ai giocatori più esigenti, sia a coloro che sono alla ricerca di prodotti di ottima fattura e confort. Stiamo parlando del bundle contenente il mouse Logitech G9x, e la Gaming Keyboard G105, brandizzati Call of Duty Modern Warfare 3, venduti ad un prezzo consigliato di 139 euro. 

Logitech – Call of Duty Bundle
Logitech Gaming Keyboard G105
Per quanto il prezzo possa scoraggiare gli utenti occasionali, la qualità della proposta potrebbe far pendere per un investimento di questo tipo.
Partiamo dalla tastiera. La Gaming Keyboard G105 è una tastiera full QWERTY dalle generose dimensioni, costruita con plastiche solide e tasti a sbalzo piuttosto robusti e reattivi. I giocatori più incalliti saranno contenti di sapere che vengono letti fino a 5 input contemporaneamente, in modo da consentire anche le combinazioni più complesse, anche quelle con cui far sembrare Mozart un pianista privo di talento. Per tutti i giocatori notturni è invece stato implementato  un apposito comando grazie al quale sarà possibile attivare la retroilluminazione dei tasti, rendendo riconoscibili le lettera anche al buio. Non contenti vi saranno due intensità diverse di verde, il colore ufficiale di Modern Warfare 3. I meno esperti saranno invece sollevati dal vedere che i tasti WASD (quelli comunemente mappati con i movimenti del protagonista) sono stati colorati in maniera differente (grigio al posto del classico nero), rendendoli facilmente riconoscibili. Da un estremo all’altro troviamo infatti sei tasti G, programmabili con tre macro per tasto, per un totale di 18 possibili combinazioni tra cui pressioni di tasto singole, macro complesse o script LUA intricati. Sarà inoltre molto facile ed intuitivo creare nuove macro: probabilmente se vi state chiedendo cosa vuol dire quella frase, non avrete bisogno di questa funzione avanzata della tastiera!
Particolarmente comoda durante le sessioni più convulse la funzione modalità gioco, che consentirà di disattivare i tasti legati ai menù contestuali di Windows, in modo da evitare di impartire involontariamente comandi indesiderati, oltre che la presenza dei tasti per regolare direttamente il volume del sistema o la riproduzione, rendono la Gaming Keyboard G105 piuttosto comoda anche durante la riproduzione dei film o della musica.
Dopo alcune settimane di utilizzo la tastiera si è rivelata un buon prodotto, di sicura qualità ed affidabile, indicata per i giocatori, ma forse non particolarmente convincente durante prolungate sessioni di scrittura, per via di tasti forse un po’ troppo rumorosi e resistenti, adattissimi per non recepire input indesiderati, ma forse non perfetti nel caso della stesura di lunghi testi. 
Logitech – Call of Duty Bundle
Logitech – Call of Duty Bundle
Logitech G9x
Ben più brioso il mouse Logitech G9x, grazie alle molteplici configurazioni che è possibile ottenere. Dentro la confezione troverete infatti due skin diverse, una di precisione ed una XL, oltre che la presenza di sei pesi, per un totale di 28 grammi aggiuntivi, da inserire nella scocca interna, in modo da ottenere la resistenza desiderata. Parlando di freddi dati tecnici vi elenchiamo un alcune delle caratteristiche più notevoli di questa periferica:

Resolution 200 – 5700 DPI
Image Processing 12 megapixel/second
Maximum Acceleration 30G
Maximum Speed 165 IPS
Polling Rate 1000 Hz
Dynamic coefficient of friction 0.09
Static coefficient of friction 0.14
. Il tutto con una durata dei bottoni misurata in 8 milioni di click.

Tornando a parlare delle sensazioni, la prima cosa che dovrete capire per apprezzare il mouse Logitech G9x è la scocca più adatta alle proprie esigenze: quella denominata XL è fatta di plastica liscia e morbida, come il nome siggerisce di dimensioni generose, molto ergonomica, pensata per il confort piuttosto che per la necessità di rendere ogni funzione facilmente raggiungibile o la presa ottimale.
La configurazione di precisione presenta invece all’apparenza materiali più grezzi ed design meno confortevole, per via della plastica dura e ruvida utilizzata e per le dimensioni più contenute. Nonostante questo, dopo alcune ore di utilizzo, questa configurazione si è rivelata decisamente più agile e precisa, soprattutto per merito del grip in più garantito dalla ruvidezza delle plastiche. Direttamente sul mouse si potranno scegliere tre configurazioni differenti, che andranno ad influenzare la velocità di spostamento del cursore senza passare dalle proprietà del sistema.
I bottoni in entrambi i casi si sono rivelati eccellenti, grazie alla loro ampiezza. Nota di merito per lo scrolling, davvero molto sensibile e preciso, che può essere persino configurato in modalità superscrolling, capace di scorrere pagine chilometriche (come la nostre recensioni dei titoli più importanti) in un batter d’occhio.
Sono presenti anche due tasti per avanzare o tornare indietro in un browser: la loro posizione è ottimale, e la differenza di dimensioni, rende il tasto Indietro subito riconoscibile e più facilmente utilizzabile.
Al di la delle sensazioni e della cura nel design il mouse Logitech G9x si è rivelato estremamente preciso e reattivo in ogni situazione, di gioco e non. Grazie al laser a 5700 DPI la sensibilità è garantita e l’utilizzo dello standard USB 2.0, sebbene senza contatti dorati, garantisce una trasmissione degli input ottimale.
In definitiva un mouse piuttosto flessibile ad ogni utilizzo, grazie alla capacità di trasformarsi in una periferica comoda da impugnare ed indicata per la navigazione se sfruttata in combinazione con la skin XL, mentre precisa, veloce ed affidabile se utilizzata in coppia con il precision grip.






Il bundle Logitech dedicato a Modern Warfare 3 offre ad un prezzo non proibitivo due articoli accomunati dall’ottima qualità dei componenti, dalla robustezza delle plastiche e dal design aggressivo e accattivante. Se la tastiera G105 rappresenta un prodotto di alto livello, ma non particolarmente “sexy” per via di un design dei tasti studiato per i gamer e meno confortevole per tutti gli altri utilizzi, il mouse G9x, grazie alle sue molteplici configurazioni, ci ha convinto sia sotto il profilo del comfort, sia sotto quello delle prestazioni, rivelandosi uno strumento affidabile e preciso sia durante il normale utilizzo da ufficio, sia durante le partite online più tirate.




TAG: logitech