Hearthstone World Championship 2017 dalla Samsung Arena - SpazioGames

Hearthstone World Championship 2017 dalla Samsung Arena

By |gennaio 22nd, 2018|Categorie: SPECIALI|Tags: |
A cura di Giuseppe Di Rienzo
Domenica 21 gennaio abbiamo assistito al torneo più atteso dai giocatori di Hearthstone di tutto il mondo: le finali dell’Hearthstone World Championship 2017. Il percorso di avvicinamento alle finali, durato oltre un anno, ha visto 16 dei migliori giocatori di tutto il mondo qualificarsi per l’atteso evento che ha avuto luogo lo scorso weekend ad Amsterdam, davanti ad una calorosa e numerosissima cornice di pubblico.

Per l’occasione la Samsung Arena di Milano ha deciso di ospitare lo streaming italiano dell’evento, capitanato dalla guida sapiente di host d’eccezione come Vking e Meliador, volti noti del panorama nostrano del più popolare gioco di carte digitale al mondo. Il casting dell’evento è stato arricchito dalla partecipazione di altri illustri giocatori italiani quali Yawgmoth, Alb987, Poly e Il Duca. 

Nella modernissima venue italiana abbiamo potuto assistere alle semifinali e alla finale che ha incoronato il World Champion 2017 di Hearthstone. I quattro giocatori che si sono dati battaglia in questa ultima giornata della manifestazione dopo essere emersi vittoriosi dalla sanguinosa top16 erano: Fr0zen, rappresentante degli Stati Uniti, JasonZhou, ultimo baluardo cinese, Surrender, talentuoso giocatore sudcoreano giunto alle semifinali senza mai perdere un match nel percorso di eliminazione, e tom60229 da Taiwan, meno celebre dei colleghi ma giunto alla ribalta per le notevoli capacità tecniche espresse nel corso di questo evento. 
Il formato del torneo, come prassi nelle più recenti competizioni ufficiali di Hearthstone, è stato Conquest Best-of-5: ogni giocatore ha presentato una line-up composta da 4 mazzi, di cui uno bannato dall’avversario prima del match, e ha dovuto conseguire una win con ciascuno dei tre eroi rimanenti per vincere il match. 
Vediamo adesso quali sono stati i momenti salienti delle semifinali e della finale e chi si è aggiudicato il titolo di Campione del Mondo 2017, congiuntamente ad un incredibile premio in denaro di 250.000$!

Prima semifinale: Fr0zen (USA) (W) vs JazonZhou (Cina)
Fr0zen parte con quella che, da tutti gli adetti ai lavori, è ritenuta la line-up favorita di questa top4: Control Mage, Cube Warlock, Highlander Dragon Priest e Jade Druid. JazonZhou risponde con una line-up più standard: Aggro Druid, Tempo Rogue, Highlander Priest e Control Warlock. 
Gli animi dei giocatori si scaldano quando nel secondo match, mirror di Highlander Priest, Fr0zen rinviene una seconda Mind Blast e chiude la partita con una combo roboante: Prophet Velen, Mind Blast, Coin, Mind Blast, per un totale di 11 mana e 20 danni

Dopo violente schermaglie si arriva al game numero 5 sul punteggio di 2-2: Cube Warlock per Fr0zen vs Aggro Druid di JazonZhou. Fr0zen fatica a tenere il board fatto di tante piccole creature a cui si aggiunge un Bittertide Hydra al turno 4. Un secondo Hellfire gli permette di pulire, ma lo lascia precariamente a 3 punti vita. JasonZhou riparte con doppio Living Mana ma il giocatore americano riesce sapientemente a resistere fino al turno 9, quando inizia il valzer di Voidlord che sbarra definitivamente la porta alle speranze del Druido. JasonZhou si vede costretto a concedere e Fr0zen è il primo finalista di questa top4. 

Seconda semifinale: Surrender (Corea del Sud) vs tom60229 (Taiwan) (W)
Le line-up dei due giocatori sono speculari: Highlander Priest, Cube Warlock, Tempo Rogue e due varianti di Druid (Aggro per Surrender e Jade per tom60229). L’abilità dei due giocatori farà ancora di più la differenza!
Il terzo è un game al cardiopalma: Surrender parte molto bene col suo Tempo Rogue, con Prince Keleseth che arriva puntuale al turno 2. tom60229 riesce a malapena a sopravvivere grazie ad una combinazione di Spiritsinger Umbra e Mistress of Mixture che rappresenta 8 punti di cura. Il giocatore coreano vede uno spiraglio per chiudere la partita grazie a Leeroy Jenkins, ma un rapido calcolo dei danni conferma che tom60229 sopravviverebbe a 1 punto vita. Purtroppo per lui non è sufficiente ed il turno successivo l’effetto Reclutare di Possesed Lackey permette a giocatore di Cube Warlock di popolare il proprio campo di battaglia di temutissimi Voidlord. Si va sul 2-1 per tom60229.
Nel quarto game, primo match point per tom60229, è quest’ultimo a manovrare Tempo Rogue. Prince Keleseth in combinazione con Shadowstep al turno 2 mettono subito la partita in discesa. Surrender riesce strenuamente a reggere la partenza ideale dell’avversario con una combinazione di mass removal, che gli permettono di stabilizzare il board, lasciandolo però a soli 2 punti vita. La successiva pescata di tom60229 è SI:7 Agent, regalando al giocatore la finale. 
Finale: Fr0zen vs tom60229 (W)
Il primo è il match più lungo della competizione: Control Mage vs Jade Druid. Ultimate Infestation arriva al turno 8 per tom60229 grazie al ramp, a cui Fr0zen risponde con una Frost Lich Jaina tenuta nella mano iniziale prima del mulligan e giocata con un turno d’anticipo grazie al Coin. Skulking Geist sembra arrivare un turno troppo tardi per l’americano, permettendo al Druido di riempire il board di enormi Jade Golem. All’ultimo turno utile però, terminati gli Ice Block e con il proprio eroe ad appena 1 punto vita, Fr0zen riesce a pescare Arcane Arteficier, riguadagnando armor e pulendo il board avversario. tom60229, senza più carte nel mazzo, è costretto a concedere. 
Fr0zen va sul 2-0 e ha ben 3 match point a disposizione per diventare campione, ma tom60229 non è dello stesso avviso. Dopo aver disinnescato il primo ed essersi portato sul 2-1, il quarto game è rapidissimo: Jade Druid di Fr0zen vs Tempo Rogue di tom60229. Swashburgler al turno turno 1 restituisce Innervate, con cui il giocatore di Taiwan può costruire un insormontabile Edwin Van Cleef 10/10 al turno 2! Niente da fare per Fr0zen, che soccombe a due attacchi di Van Cleef in combinazione con un Leeroy Jenkins letale. 
E’ giusto che la finale venga decisa da un game 5, per giunta mirror di Jade Druid. tom60229 trova Wild Growth al turno 2, Fr0zen rampa con Jade Blossom al turno 3. Malfurion the Pestilent scende in campo per l’americano ma una combinazione di Fandral Staghelm, Wild Growth e Wrath permettono a tom60229 di ottenere il controllo del board ed essere il primo a raggiungere i 10 mana, fatidici per scagliare una Ultimate Infestation nel turno successivo. tom60229 ha più carte in mano, più creature sul board e Jade Golem più grandi dell’avversario: Fr0zen scava nel mazzo alla ricerca di qualcosa che possa salvarlo ma la sua copia di Ultimate Infestation arriva troppo tardi. Concede, tom60229 è il Campione del Mondo 2017 di Hearthstone!
Un ringraziamento a Samsung per averci ospitato nella splendida cornice della Samsung Arena. Ci ritroveremo tra un anno per vivere le emozioni dell’Hearthstone World Championship 2018!
ATTENZIONE
Abbiamo cambiato il sistema per la gestione dei commenti.
Adesso è necessario registrarsi a Disqus tramite QUESTO LINK disponibile anche alla voce “iscriviti” presente nella sezione qui sotto dei commenti.
L’area privata è momentaneamente in manutenzione.