Recensione 6 min

Blinx (Usa)

Introduzione
Sviluppato a Yokohama negli studi del team Artoons (team fondato da alcuni membri fuoriusciti del celebre Sonic Team) Blinx: The Time Sweeper si è imposto all’attenzione degli addetti ai lavori già durante l’ultimo E3 di Los Angeles dove è stato considerato uno dei titoli più innovati presentati all’evento.

Piattaforma:
XBOX
Sviluppatore:
Artoon
Distributore:
Microsoft

La storia
Nel gioco vestiamo i panni di Blinx, un simpatico gatto che lavora come custode alla Fabbrica del Tempo: proprio così, il luogo dove si costruisce e si gestisce il tempo!
Compito di Blinx e di molti altri felini che ricoprono lo stesso incarico è recuperare i cristalli di tempo perduti nei vari mondi. Le anomalie del tempo si trasformano in cristalli che se non recuperati diventano mostri. Tutto procede regolarmente finché la Tom-Tom Gang non decide di rubare i cristalli del tempo e rapire la principessa di un mondo denominato B1Q64.
Moltissimi cristalli però si sono già trasformati in mostri e stanno per esplodere. La Fabbrica del Tempo decide di evacuare tutti i guardiani da quel mondo e di isolarlo. Blinx però non si fa intimorire e si lancia da solo nel disperato tentativo di salvare la principessa

Questa sì che è un’arma!
Blinx non è solo nella sua missione, per affrontare i 40 livelli (raggruppati in 10 ambientazioni distinte) che compongono l’avventura potrà contare su una “temutissima” arma: la Time Sweeper.
Cos’è? un lanciarazzi? Un fucile al plasma? Niente di tutto questo! È sostanzialmente un aspiratore che permette di svolgere molte funzioni: potrà ad esempio essere utilizzato per raccogliere oggetti e spararli contro i mostri, per arrampicarsi su vigneti e corde o attaccarsi a soffitti e muri e per conservare i cristalli di tempo.
Come ogni arma che si rispetti anche la Time Sweeper può essere potenziata adeguatamente, basta avere sufficiente denaro per fare acquisti nello shop. Si guadagnano soldi raccogliendo gli oggetti d’oro disseminati negli stage oppure rilasciati da alcuni mostri quando vengono sconfitti.
Se vi rivelerete dei paladini dell’ecologia e raccoglierete tutta la spazzatura abbandonata otterrete dei soldi extra (gli oggetti più pesanti danno una ricompensa maggiore.. come vedete il vostro sudore è ricompensato!).

E’ tempo di shopping
Nello shop si posso acquistare alcuni oggetti e upgrade molto utili. E’ possibile aumentare ad esempio il numero di vite e quello dei time-control, acquistare dei modelli di aspiratore più potenti, un nuovo vestito e altri accessori utili per il proseguo dell’avventura.
Esistono vari modelli della Time Sweeper (ad esempio, la TS2000, la TS3000 o la TS-FIRE) che saranno indispensabili per risolvere certi puzzle e raggiungere locazioni altrimenti fuori dalla vostra portata.

Finalmente posso essere padrone del mio tempo!
Blinx sfrutta l’hard disk di Xbox in modo interessante in quanto le azioni del nostro protagonista vengono memorizzate e successivamente, grazie ai time-control, possono essere riprodotte.
Per ottenere un time-control occorre raccogliere tre cristalli dello stesso colore. Attenzione perché una combinazione sbagliata di cristalli sarà inutile e vanificherà i vostri sforzi.
Le funzioni dei time control possono essere equiparate a quelle di un videoregistratore, abbiamo infatti:
Rewind
Permette di tornare indietro nel tempo, utile ad esempio quando passando in un punto degli oggetti si rompono e vorrete ripristinare le condizioni precedenti.
Fast forward
Fa scorrere il tempo più velocemente e vi rende invincibili.
Pause
I nemici e tutti gli oggetti presenti su schermo si fermano mentre voi potrete continuare a muovervi liberamente. Molto comodo per districarvi quando siete circondati dai mostri e non avete una via di fuga.
Rec
Vi permette di registrate delle azioni per un breve periodo di tempo e di riprodurle successivamente in tempo reale. Utile per attivare due switch contemporaneamente o altri meccanismi che richiederebbero l’intervento di due personaggi contemporaneamente.
Slow
Rallenta I movimenti dei nemici e di tutto ciò che è presente sullo schermo.
Inizialmente potrete trasportare solo tre time-control che potranno essere attivati premendo il tasto B. In questo modo il gioco entrerà in pausa e potrete decidere il controllo da utilizzare per quella determinata situazione. Mentre il controllo è attivo, cambia completamente la grafica del gioco e quando l’effetto finisce avrete tre secondi di pausa per prepararvi al ritorno al normale flusso degli eventi.
Se perdete una vita (sono indicate come numero di cuori e inizialmente ne avrete a disposizione solo tre) il tempo tornerà indietro di alcuni secondi e potrete ricominciare. Mentre giocate potete ottenere altri cuori raccogliendo le apposite icone.

Una missione da compiere in fretta
Per completare uno stage occorre sconfiggere tutti i mostri che sono presenti entro un tempo limite di dieci minuti. Se all’inizio vi sembra molto (anche in relazione alle dimensioni molto contenute dei livelli di gioco) vi ricrederete presto. Appena i puzzle diventano più complicati e i nemici più coriacei sarà infatti una lotta costante contro il tempo che si sembrerà trascorrere sempre troppo velocemente.
Per liberarvi dei mostri dovrete raccogliere degli oggetti con il vostro aspiratore (inizialmente ne potete portare con voi solo cinque) e quindi lanciarli contro i nemici. Alcuni di loro però sono abbastanza ostici e vi ricambieranno il favore inghiottendoli e sputandoveli contro. Altri riesco a diventare invincibili per alcuni secondi. A volte non basterà un solo colpo per sconfiggerli, al primo tentativo infatti resteranno storditi e dovrete aspettare che si rialzino per colpirli una seconda volta.
In alcuni punti dei livelli compaiono i membri della Tom-Tom Gang a bordo di un’astronave che cercheranno di sottrarre i cristalli presenti sullo schermo, fermateli prima che completino la loro razzia!
Sulla parte alta dello schermo sono presenti delle icone che raffigurano i mostri presenti nello stage. Man mano che riuscirete a sconfiggerli le loro rispettive icone verranno spuntate e alla fine si aprirà un portale che vi permetterà di uscire dal livello.
Ogni stage può essere successivamente rigiocato per cercare i bonus nascosti e per ottenere un punteggio migliore che dipenderà da quanto siete stati veloci.

Grafica
Le ambientazioni sono splendidamente realizzate e disegnate da mani direi: “ispirate”. I livelli e i nemici presentano infatti una grande varietà e si mantengono sempre su standard qualitativi molto elevati. Ottimi alcuni effetti speciali come le luci che creano dei giochi spettacolari sulle pareti delle caverne del terzo livello oppure gli effetti dell’acqua delle cascate e dei canali che solcano la città del secondo stage. Perfetto inoltre l’uso del motion blur per accompagnare l’effetto dei time-control che non mancheranno di stupirvi.
I movimenti della telecamera non sono sempre perfetti, ma questo aspetto si sa, è il vero punto dolente di tutti i platform 3D. L’inquadratura è molto ravvicinata e questo purtroppo vi impedisce di scorgere in alcuni frangenti gli attacchi dei nemici. Peccato infine per alcuni rallentamenti che, pur non compromettendo la giocabilità di questo titolo, gli impediscono però di raggiungere la perfezione.

Sonoro
La musica è la parte del gioco che mi ha impressionato di meno. Ogni livello ha un proprio tema musicale è questo è un aspetto molto interessante. Alcuni motivetti però sono un po’ ripetitivi e alla lunga monotoni.
Gli effetti sonori sono nella media, i più carini sono senz’altro quelli associati ai time-control mentre mi sono sembrati troppo pochi quelli associati ai personaggi del gioco.
E’ presente il supporto per il 5.1 Dolby Digital. Il fatto di sentire i rumori dei nemici quando vi stanno arrivando alle spalle è molto utile perché permette di mettervi in salvo anche quando l’inquadratura non consente di scorgere i nemici.

Giocabilità
Controllare Blinx non sarà un problema: il sistema di controllo è molto semplice e vi permetterà di imparare a gestire tutte le abilità del gattone in poco tempo. L’uso dei time-control non presenta particolari problemi anche perché vi verranno spiegati man mano che supererete i primi livelli di gioco che possono essere considerati dei tutorial utili per impratichirvi con i comandi.

Longevità
Se i primi due mondi vi sembreranno una passeggiata, al terzo vi dovrete ricredere e, a partire dal quarto, inizierete a sudare le proverbiali sette camicie prima di risolvere i vari puzzle che diventeranno sempre più difficili e vi costringeranno a studiare ogni livello nei minimi dettagli.
Negli stage avanzati è fondamentale la scelta dei time-control, a volte infatti vi potrà capitare di dover riavviare la partita perché avrete sbagliato la combinazione dei cristalli e senza il time-control appropriato per quella situazione è impossibile avanzare nel gioco.
E’ fondamentale inoltre rifare più volte anche i livelli già completati, in questo modo infatti sarà possibile ripristinare la vostra energia e accumulare sufficiente denaro per fare acquisti nello shop.
Raccogliendo alcune icone nascoste nei vari stage si possono infine sbloccare delle simpatiche cut-scenes.

– sistema di gioco originale ed innovativo
– ottima realizzazione grafica dei livelli
– longevo ed impegnativo.

– alcuni temi musicali sono monotoni
– qualche rallentamento
– calibrazione del livello di difficoltà non ottimale

7.5

In conclusione possiamo affermare che Blinx è sicuramente il miglior platform game disponibile per Xbox, originale, innovativo e confezionato con cura. La difficoltà è molto elevata e questo dovrebbe costituire uno stimolo per tutti i videogiocatori che cercano un prodotto coinvolgente e nello stesso tempo duraturo nel tempo.
La realizzazione tecnica è molto accurata e il gioco offre degli spunti originali che sfruttano le caratteristiche peculiari di Xbox. Senza l’hard disk della console infatti non sarebbe stato possibile produrre questo titolo che sicuramente influenzerà lo sviluppo di altre produzioni future.