The Witcher, la serie Netflix piacerà anche ai videogiocatori?

"Penso ci sia tanta preoccupazione, la serie televisiva sarà anche per i fan dei giochi? E io penso assolutamente di sì"

News
A cura di Paolo Sirio - 20 Luglio 2019 - 10:46

Abbiamo riportato, in una precedente news, che Netflix non ha intenzione di adattare direttamente i videogiochi per la realizzazione di stagioni della serie di The Witcher.

Non c’è comunque un rapporto di conflittualità con il lavoro di CD Projekt RED, dal momento che la showrunner Lauren Schmidt Hissrich ha rivelato che “ho giocato i videogiochi, ma le nostre storie arrivano davvero dai libri”.

Dal momento che The Witcher 3: Wild Hunt di CD Projekt RED ha dato grandissima popolarità al franchise, tanti fan che hanno cominciato a seguire il franchise tramite i videogiochi temono di non vedere trasposte le sensazioni che hanno amato in questo nuovo lavoro.

Sarà davvero così, però? Questa la risposta sull’argomento di Hissrich, fornita dopo il panel del San Diego Comic-Con tenuto stanotte.

“Penso ci sia tanta preoccupazione, la serie televisiva sarà anche per i fan dei giochi? E io penso assolutamente di sì. (…) I giochi sono adattamenti dello stesso materiale originale che stiamo usando anche noi. Se andate sui giochi e amate i personaggi e amate i tipi di storie che trovate lì, penso amerete pure la serie”.

Insomma, sembrerebbe che gli appassionati dei videogiochi sullo Strigo possano dormire sonni tranquilli. E magari, chissà, dare un’occhiata anche ai libri per finire con l’appassionarsi ancora di più a The Witcher prima del suo arrivo su Netflix…

Fonte




TAG: the witcher