News 3 min

Switch Pro chi? Nintendo Switch vende ancora come il pane

I rumor suggerivano una Nintendo Switch Pro che si è rivelata Switch OLED: considerando quanto vende Switch standard non sorprende...

L’originale Nintendo Switch ha fatto il suo debutto a marzo 2017 e, da allora, ha sempre strizzato l’occhio a un doppio pubblico: gli amanti del gioco domestico e gli amanti del gioco fuori casa.

Ecco che questo le ha consentito, anche per via della chiarezza e dell’immediatezza della sua filosofia rispetto alla precedente console Nintendo Wii U, di imporsi sul mercato con numeri importanti, che non fanno che continuare a salire.

Il recente annuncio di Nintendo Switch modello OLED, che abbiamo avuto modo di testare presso gli uffici di Nintendo Italia, ha messo di fronte alla realtà i tanti rumor che volevano la casa di Kyoto al lavoro su un modello di Switch Pro.

Si sarebbe trattato di una variante potenziata della console, per allungarne il ciclo vitale: una scelta che Nintendo non sembra condividere, almeno per ora, dal momento che ha precisato di non avere in cantiere altri aggiornamenti di Switch nell’immediato.

E sono i numeri del mercato a darle ragione.

 

Quanto ha venduto Nintendo Switch?

In queste ore, infatti, la grande N ha svelato nel suo abituale report del quarto fiscale che la console ha raggiunto nuovi importanti traguardi sul mercato.

Nel quarto chiuso il 30 giugno 2021, infatti, dal lancio Nintendo Switch ha superato 89 milioni di console in tutto il mondo. Si tratta di un’ulteriore impennata, considerando che i dati del 31 marzo 2021 la vedevano a 84,9 milioni di unità vendute.

L’offerta differenziata tra standard e Lite, che presto si arricchirà anche del modello OLED, continua insomma a convincere i consumatori, che ne hanno fatto una delle console di maggior successo di sempre, per Nintendo.

Per confronto, di seguito potete vedere come si piazza Switch rispetto alle altre piattaforme della compagnia:

  1. Nintendo DS (tutti i modelli) – 154,02 milioni di unità
  2. Nintendo Game Boy + Game Boy Color – 118,69 milioni di unità
  3. Nintendo Wii – 101,63 milioni di unità
  4. Nintendo Switch – 89,04 milioni di unità
  5. Nintendo Game Boy Advance – 81,51 milioni di unità
  6. Nintendo 3DS (tutti i modelli) – 75,94 milioni di unità
  7. NES – 61,91 milioni di unità
  8. SNES – 49,1 milioni di unità
  9. Nintendo 64 – 32,93 milioni di unità
  10. Nintendo GameCube – 21,74 milioni di unità
Switch, Switch OLED e Switch Lite

Fuori dalla top 10, come potete vedere, Nintendo Wii U: la console della generazione precedente si era infatti fermata a soli 13,56 milioni di console vendute in tutto il mondo.

I numeri suggeriscono che, in non troppo tempo, Nintendo Switch potrebbe davvero avere le carte in regola per superare anche Nintendo Wii, universalmente riconosciuta come un grande successo capace di avvicinare al mondo dei videogiochi praticamente chiunque.

Quanto hanno venduto i giochi Nintendo Switch?

Nello stesso report pubblicato direttamente dal publisher arrivano dettagli anche in merito alle vendite dei videogiochi per Nintendo Switch prodotti dalla stessa grande N, con alcuni risultati importanti.

Recentemente arrivato sul mercato, ad esempio, New Pokémon Snap ha già piazzato 2,07 milioni di copie (con i dati che non tengono ancora conto delle vendite in Giappone. Continua anche la marcia di Mario Kart 8 Deluxe, ora a 37,08 milioni complessivi, e va ancora benone anche Animal Crossing: New Horizons con i suoi 33,89 milioni.

Chiude il podio Super Smash Bros. Ultimate con 24,77 milioni di copie.

Di seguito vediamo la classifica dei giochi first-party più venduti su Nintendo Switch:

  1. Mario Kart 8 Deluxe – 37.08M (+1.69M)
  2. Animal Crossing: New Horizons – 33.89M (+1.26M)
  3. Super Smash Bros. Ultimate – 24.77M (+930mila)
  4. The Legend of Zelda: Breath of the Wild – 23.20M (+920mila)
  5. Pokémon Spada/Scudo – 21.85M (+750mila)
  6. Super Mario Odyssey – 21.40M (+579mila)
  7. Super Mario Party – 15.72M (+930mila)
  8. Pokémon: Let’s Go! – 13.57M (+290mila)
  9. Splatoon 2 – 12.45M (+240mila)
  10. Ring Fit Adventure – 11.26M (+1.15mila)
  11. Super Mario 3D World + Bowser’s Fury – 6.68M (+1.09mila)
  12. New Pokémon Snap – 2.07M (vendite giapponesi non incluse)
  13. Mario Golf: Super Rush – 1.34M
  14. Miitopia – 1.04M

 

Le cose, insomma, stanno andando molto bene per Nintendo Switch, che dovrebbe avere al suo arco ancora diverse frecce già annunciate: nei prossimi mesi vedremo l’arrivo di Metroid Dread, ad esempio, ma anche quello di Mario Party Superstars e quello di WarioWare: Get it Together!.

Rimangono in cantiere anche Bayonetta 3 (ammesso che esista, a questo punto, e non sia stato un sogno collettivo, come forse lasciava intendere Hideki Kamiya), il sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild in arrivo il prossimo anno e il riavviato Metroid Prime 4. La carne al fuoco, insomma, non manca: con numeri come questi, si direbbe che Switch Pro possa rimanere una fantasia ancora per un po’.

Se volete portare a casa Switch Lite per spendere qualcosa in meno, approfittate del prezzo ridotto della console su Amazon.