Robert Downey Jr. risponde a Martin Scorsese sulla questione ‘Marvel non è cinema’

Robert Downey Jr. ha preso le difese dei cinecomic della Casa delle Idee

A cura di Marcello Paolillo - 8 Ottobre 2019 - 23:25

Alcuni giorni fa, il celebre regista Martin Scorsese ha criticato i film Marvel, definendoli ‘non cinema’. In tutta risposta, James Gunn e Joss Whedon sono presto intervenuti a difesa, incluso poi anche Samuel L. Jackson (il Nick Fury del MCU).

Ora, nel corso di una recente intervista con Howard Stern, anche Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man) ha preso le difese dei cinecomic della Casa delle Idee, spiazzando tutti con una risposta davvero sobria e onesta:

Dirò la verità: non mi aspettavo che il Marvel Cinematic Universe potesse diventare quello che è diventato, cioè questa Idra gigantesca e con decine di teste che è oggi. Secondo Scorsese, questo non è cinema. Se lo ha detto lui, dovrei controllare. È la sua opinione. Però, diciamolo, questi film vengono proiettati al cinema. Apprezzo il suo punto di vista. Abbiamo bisogno di tutte le diverse prospettive in modo da poter arrivare al centro della questione per poter poi andare avanti.

Voi che ne pensate? Siete d’accordo con le parole di Downey Jr.?

Fonte: Indiewire




TAG: Martin Scorsese, marvel