Miyamoto: Nintendo dovrebbe avere i suoi film

Secondo il game director, sarebbe un bene che Nintendo potesse contare sui suoi film: ecco perché è importante un nuovo arrivo al cinema di Mario

NEWS
A cura di Stefania Sperandio - 5 Marzo 2020 - 15:45

Non capita certo di rado che le serie videoludiche più famose trovino il modo di scavalcare la barriera di ingresso del mondo del cinema, trasformandosi in lungometraggi proiettati sul grande schermo. I risultati sono però spesso altalenanti, come ben sanno i fan della saga Mario di Nintendo, che qualche decennio fa hanno assistito all’arrivo in sala di un vero e proprio capolavoro di bruttezza, con Super Mario Bros. (1993).

Nessun problema, perché questo non ha affatto scoraggiato la casa di Kyoto, che sappiamo essere al lavoro per l’arrivo di un nuovo film, presumibilmente nel 2022, che coinvolgerà anche Shigeru Miyamoto, celebre autore del franchise e pilastro della grande N.

Miyamoto: Nintendo dovrebbe avere i suoi film

Proprio lui, nel corso di un’intervista concessa alla rivista Famitsu, ha riferito che, dal suo punto di vista, sarebbe importante che Nintendo contasse di più sulla possibilità di avere film dedicati ai suoi personaggi più celebri:

Abbiamo raggiunto un punto in cui è possibile vivere film o videogiochi su piattaforme simili. Ho cominciato a convincermi che sia meglio che Nintendo abbia anche dei film. Sarebbe ideale se, in quest’epoca, ci fosse un film di Mario.

Sicuramente, la trans-medialità sta diventando un chiodo fisso importante di Miyamoto, che nella sua riflessione aggiunge:

Ho riflettuto sulla possibilità di espandere i nostri personaggi, non solo all’interno dei videogiochi, ma in vari scenari. Stiamo collaborando con alcune compagnie.

Miyamoto: Nintendo dovrebbe avere i suoi film

Vedremo, quindi, se oltre ai lavori in corso sul film di cui sappiamo, emergeranno anche ulteriori novità per ora nel cassetto, per l’approdo dei grandi successi di Nintendo sul grande schermo.

Voi quali vorreste vedere trasformarsi in film?

Fonte: Famitsu | VIA: Siliconera




TAG: nintendo software house, shigeru miyamoto