Microsoft vuole ‘rafforzare’ Ninja Theory

A cura di Paolo Sirio - 24 Agosto 2018 - 0:00

L’acquisizione di profilo più elevato e sorprendente fatta da Microsoft di recente, come annunciato all’E3 2018, è quella di Ninja Theory.Il colosso di Redmond lo sa bene e per questo, come spiegato dal responsabile di Microsoft Studios Matt Booty, l’intenzione è potenziare quanto più possibile la software house inglese.“Per quanto riguarda Ninja Theory, pens che sia sempre più difficile mantenere uno studio di quelle dimensioni, circa 100 persone, e fare giochi che richiedono due o due anni e mezzo. È dura”, ha spiegato Booty.“La spinta per questi studi è orientarsi verso valori produttivi molto alti e finiscono davvero in una sfera dove vengono comparati ai tripla A. Ma ono chiaramente più grandi e hanno bisogno di finanziamento molto più grandi rispetto al tipico piccolo studio indie.Quindi il nostro obiettivo è davvero rafforzarli, supportarli e finanziarli, per permettere loro di fare un passo avanti verso qualunque sia il loro prossimo livello di evoluzione. Vogliamo liberarli dalle preoccupazioni del tipo da dove potrà venire il loro prossimo progetto e quale contratto esterno potrebbero dover sobbarcarsi”.Sapere che ai creatori di Hellblade: Senua’s Sacrifice potrà venire concessa un’opportunità del genere è sicuramente elettrizzante per gli amanti dei videogiochi. Cosa pensate sarà il prossimo progetto di Ninja Theory?




TAG: ninja theory