Luca Guadagnino in visita da Kojima Productions

Il regista italiano ha visitato la software house giapponese, recentemente autrice di Death Stranding

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 9 Gennaio 2020 - 12:46

Se siete abbastanza vecchi da ricordare i tempi in cui per molti cineasti il cinema era la settima arte e il videogioco un pallido medium che strizzava l’occhio ai bambini, sarete felici di notare come, un passetto alla volta, tutto questo stia cambiando. Lo dimostra, ultimo in ordine di tempo, il fatto che il regista e cineasta italiano Luca Guadagnino abbia recentemente visitato gli studi di Kojima Productions, software house giapponese (il cui direttore, Hideo Kojima, da tempo è votato alla rimediazione [cit. Jay David Bolter e Richard Grusin in ‘Remediation: Understanding New Media“]), autrice recentemente di Death Stranding.

Luca Guadagnino in visita da Kojima Productions

A testimoniare la visita, neanche a dirlo, sono stati i social di Kojima, che ha condiviso alcune immagini del regista all’ingresso dello studio, con alle spalle la statua di Ludens, mascotte disegnata dall’artista Yoji Shinkawa.

In un altro tweet, Kojima ha mostrato anche il messaggio di Guadagnino, che sulla bacheca degli ospiti ha scritto che Kojima Productions, con le sue produzioni interattive, «qui crea il cinema più grande». Infine, c’è anche il regalo del Blu-Ray di Suspiria, ovviamente autografato per l’occasione.

Nativo di Palermo, Guadagnino è stato recentemente candidato a tre Golden Globe, quattro BAFTA e quattro Premi Oscar con il suo Chiamami col tuo nome. È, tra l’altro, regista di A Bigger Splash e del già citato Suspiria.

Death Stranding è disponibile su PS4 e arriverà nel corso dell’estate anche su PC. Trovate sulla scheda dedicata tutte le notizie sul gioco, che nelle scorse ore è stato candidato a 7 premi ai Game Developers Conference Awards.

Qual è la vostra pellicola preferita firmata dal regista nostrano?




TAG: kojima productions, Luca Guadagnino

OffertaBestseller No. 1