La class-action sui Joy-Con ora coinvolge anche Nintendo Switch Lite

Dopo i problemi su Nintendo Switch base, i difetti ai controller si sono ripetuti anche su Switch Lite, al punto che sono entrati nella class action

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 30 Settembre 2019 - 13:11

Continuano i grattacapi per alcuni esemplari di Nintendo Switch, che fin dai tempi del lancio soffrono del cosiddetto Joy-Con drift. Si tratta di un problema che occorre ai controller della console, che si ritrovano a inviare input quando invece non stanno venendo utilizzati, rendendo difficile andare avanti a giocare. Nintendo stessa ha ammesso l’esistenza del problema, come vi riferimmo qualche tempo fa, e nei giorni scorsi è emerso che non è stato risolto nemmeno con l’uscita di Nintendo Switch Lite.

nintendo switch lite

Per questo motivo, la class action intentata dallo studio Chimicles Schwartz Kriner & Donaldson-Smith ha ora coinvolto anche la nuova console nella sua documentazione legale, facendo proprio riferimento ai difetti segnalati dagli utenti della portatile. La class action accusa così Nintendo di aver violato la legge sulla garanzia, oltre che di frode, e chiederebbe per i consumatori un rimborso.

Vedremo se e come la questione legale troverà sbocchi in futuro. Voi state riscontrando problemi con i vostri controller Joy-Con?

Fonte: Engadget




TAG: nintendo switch, Nintendo Switch Lite

OffertaBestseller No. 1