Niente da fare: cancellata la Quarantena League su FIFA 20

Non è stato più possibile svolgere la competizione che coinvolgeva i calciatori su FIFA 20, hanno spiegato Le Iene

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 22 Marzo 2020 - 13:41

Niente da fare, alla fine, per la Quarantena League, lo speciale campionato di FIFA 20 che era stato organizzato da Le Iene e che avrebbe coinvolto anche un importante numero di personalità dello sport – come Mario Balotelli, Andrea Pirlo, Marco Materazzi, Fabio e Paolo Cannavaro, Ciro Immobile e Javier Pastore – pronte a sfidarsi sul calcistico di casa EA Sports.

La redazione della trasmissione di casa Mediaset ha infatti annunciato di aver dovuto annullare la manifestazione sportiva virtuale, che sarebbe stata commentata da Gianluigi Pardo e dalla Gialappa’s Band, a causa di «dettagli burocratici e legali» che li hanno obbligati a dire stop.

Niente da fare: cancellata la Quarantena League su FIFA 20

«Quello che all’inizio sembrava un gioco tra amici costretti a casa in astinenza di calcio si è tramutato in una manifestazione dai risvolti che potevano non essere in linea con i requisiti imposti a un editore televisivo», leggiamo nel comunicato, apprendendo così che sono stati proprio i cavilli burocratici a rendere impossibile lo svolgimento del torneo.

Rimane attiva, in compenso, la raccolta fondi organizzata dalla trasmissione, a favore dei territori bergamaschi particolarmente colpiti dalla pandemia di COVID-19: alcuni cuori d’oro hanno già messo insieme oltre 1 milione di euro di donazioni, rispetto all’obiettivo totale di 1,5 milioni di euro. Se volete partecipare e aiutare la sanità bergamasca, potete farlo anche voi a questo indirizzo.

Fonte: Le Iene




TAG: fifa 20