FIFA 18 ha visto l’arrivo di due novità importanti con l’ultima patch

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 4 Ottobre 2017 - 0:00

Vi abbiamo già riferito, nel corso della giornata di ieri, dell’aggiornamento di FIFA 18, già disponibile su PC ed in arrivo anche sulle altre console. Oltre a migliorare i riflessi dei portieri, a quanto pare, la patch corregge anche alcune altre cose, che non sono passate inosservate sotto la lente d’ingrandimento dei giocatori. Image credit: Reddit user stepanovic

I colori sul radar

Vi sarete tutti accorti del fatto che, forse con l’intento di garantire il miglior contrasto possibile, il radar di FIFA 18 non forniva in realtà il miglior colpo d’occhio: le due squadre venivano indicate una in bianco e una in nero, in base a chi si trovava in casa e chi in trasferta. Lo svantaggio di questa scelta si faceva molto palese quando, ad esempio, venivate indicati sul radar come neri, ma in realtà giocavate in divisa bianca—colore invece assegnato sul radar agli avversari.Per ovviare a questo problema, dopo la patch di ieri le squadre vengono ora mostrate sul radar basandosi sul colore delle rispettive divise. La cosa dovrebbe quindi aiutare ad evitare confusioni. Image credit: Reddit user stepanovic

Che giocatore sei?

È stato anche rilevato che, dopo la patch di ieri, EA ha introdotto nell’online l’indicatore del giocatore attivo. Significa che, ora, sarà possibile rendersi conto di quale sia effettivamente il giocatore controllato dall’avversario in quel momento, e quali siano invece mossi dall’IA. Al momento ci sono molte discussioni, in Rete, su questa scelta, dal momento che per alcuni faciliterebbe l’approccio alla gara, consentendo di andare in marcatura più sicura sul giocatore controllato dall’avversario umano. Oltretutto, consente anche di puntare i difensori controllati dall’IA nelle fasi offensive, considerando che sono generalmente più facili da saltare rispetto a quelli in mano al giocatore avversario.Vedremo quali altre novità ci riserverà il futuro di FIFA 18. Mentre aspettiamo, vi ricordiamo che potete sapere tutto sul calcistico di casa EA Sports dando un’occhiata alla nostra video recensione dedicata. Per approfondimenti, curiosità e altri video, recatevi invece sulla scheda dedicata.Fonte: Eurogamer.net




TAG: fifa 18