È morto il regista di Fast and Furious 2

Addio a John Singleton.

A cura di Marcello Paolillo - 30 Aprile 2019 - 23:00

John Singleton, regista del secondo capitolo della saga di Fast and Furious è morto nelle scorse ore. Aveva 51 anni.

L’autore era in coma farmacologico dopo un ictus che lo aveva colpito durante un volo dal Costa Rica, lo scorso 17 aprile. Poche ore fa la famiglia ha dovuto prendere la triste decisione di staccare i macchinari che lo tenevano in vita.

I parenti più stretti hanno rilasciato una dichiarazione:

John se ne è andato in pace, circondato da familiari e amici. Vogliamo ringraziare tutti i fantastici medici del Cedars Sinai per le cure e la gentilezza, oltre ad essere grati ai suoi fan, ai suoi amici e ai suoi colleghi per l’amore e le preghiere durante questo periodo particolamente difficile.

Singleton è stato il primo regista afroamericano a ricevere una nomination agli Oscar nel 1991, con il suo film di denuncia Boyz n the Hood – Strade violente.

Nel 2003 dirige Fast & Furious 2 mentre nel 2005 è regista di Four Brothers – Quattro fratelli con Mark Wahlberg, Tyrese Gibson, André Benjamin e Garrett Hedlund.

john singleton

Fonte: E online




TAG: john singleton, morte

OffertaBestseller No. 1