Death Stranding: terminato il doppiaggio in giapponese

Continuano i lavori su Death Stranding: Kojima ha annunciato la fine dei lavori di doppiaggio sul gioco per la versione giapponese

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 8 Agosto 2019 - 13:33

Continuano i lavori su Death Stranding, il prossimo atteso videogioco di Hideo Kojima – il primo dalla fondazione della nuova Kojima Productions indipendente. Sul suo immancabile profilo Twitter, il game designer ha infatti annunciato nelle scorse ore che i lavori sul doppiaggio giapponese dell’opera sono ora ufficialmente conclusi. Ad accompagnare la notizia, una foto dell’autore in compagnia degli artisti che hanno dato voce ai protagonisti del gioco – tra cui Akio Otsuka, già voce di Snake in Metal Gear.

Vi ricordiamo che Death Stranding arriverà il prossimo 8 novembre su PS4. Di recente, però, è stato notato con sempre maggiore insistenza che non è presente negli asset del gioco nessun riferimento alla sua esclusività sulla console Sony – nonostante si appoggi su Decima Engine (originariamente di Guerrilla Games) e nonostante conti su Mark Cerny (lead architect di PlayStation) nel suo staff. Attendiamo quindi di scoprire se, in futuro, sbarcherà anche su ulteriori piattaforme.

Ambientato in un futuro distopico, Death Stranding ci racconta un mondo in cui le divisioni e i muri tra le persone e le loro differenze sono divenuti così alti che perfino gli Stati Uniti d’America sono frammentati. Mentre delle piogge conosciute proprio come “death stranding” causano la decadenza degli esseri viventi di ogni genere, il corriere Sam Porter Bridges – che porta dei misteriosi prodotti da un angolo all’altro degli ora inquietanti Stati Uniti – è chiamato a cercare di riunire l’umanità, che non riuscirà a sopravvivere se non sarà capace di essere unita.

Per tutti gli approfondimenti sul gioco, fate riferimento come di consueto alla nostra scheda dedicata.




TAG: death stranding, kojima productions