Dead or Alive 6 accoglie il ritorno di Raidou

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 25 Gennaio 2019 - 16:09

Dead or Alive 6 è pronto ad accogliere il ritorno di Raidou: ce lo rivela un comunicato ufficiale di Koei TecmoTeam Ninja, che ha rivelato tutti i dettagli.

“KOEI TECMO Europe e Team NINJA hanno oggi annunciato l’ultimo combattente che si unirà al roster di DEAD OR ALIVE 6, “THE REGENERATION OF BRUTALITY,” Raidou. Si pensava che il sinistro ninja fosse stato ucciso durante un’esplosione dopo il primo torneo di DEAD OR ALIVE, ma il suo corpo fu segretamente recuperato e sottoposto ad esperimenti usando la biotecnologia DOATEC. Tutto ciò ha lasciato Raidou senza une mente propria e adesso è quindi un uomo pazzo in cerca di forza e distruzione.

Raidou, che una volta era conosciuto come il ninja più pericoloso e malvagio dell’universo di DEAD OR ALIVE, è tornato grazie al potere della scienza e il suo set di mosse è brutale come sempre. Con Mugen Tenshin Ninjutsu come base, preferisce uno stile di combattimento focalizzato sul potere. Raidou sfrutta il suo fisico colossale per mettere a segno una serie di colpi devastanti contro suoi avversari ed è anche in grado di imitare gli attacchi dei nemici unendoli, allo stesso tempo, a sue mosse sbalorditive, come il Tenho-Gorai-Sho e il Rekku-Jinraisatsu.”

Il comunicato prosegue senza risparmiare novità: “oltre all’annuncio di Raidou, KOEI TECMO Europe ha pubblicato una nuova serie di immagini di DEAD OR ALIVE 6 che mostrano due stage inediti: A.P.O. e il CHINESE FESTIVAL. A.P.O. è uno dei corridoi che conducono nelle profondità dell’impianto di ricerca M.I.S.T.  in cui si svolgono esperimenti immorali. Nel frattempo, il CHINESE FESTIVAL è un colorato angolo di Chinatown addobbato per il festival di primavera, completo di petardi inutilizzati sparsi sul terreno e pronti ad esplodere.

 

Inoltre, per la prima volta sono disponibili maggiori dettagli su due nuove modalità: Quest e Training. Nell’avvincente DOA Quest, i giocatori dovranno completare varie missioni durante gli incontri per completare ogni singola quest. Completando le missioni, ti verranno assegnati dei Player Points utilizzabili per sbloccare vari articoli cosmetici. Le missioni di DOA Quest sono progettate per permettere ai giocatori di imparare e memorizzare i vari sistemi e tecniche di combattimento, migliorando le capacità di combattimento mentre si spostano attraverso sfide sempre più difficili. Dopo aver familiarizzato con la modalità Quest, i combattenti possono quindi migliorare attraverso la DOA education con la Training mode. Qui, i giocatori saranno in grado di apprendere ogni aspetto del sistema di combattimento di DEAD OR ALIVE attraverso l’uso di Free Training, Tutorial, Command Training e Combo Challenge.”

Farete vostro Dead or Alive 6, quando il prossimo 1 marzo arriverà su PS4, Steam e Xbox One? Per tutti gli ulteriori dettagli sul gioco, tenete d’occhio la nostra scheda dedicata.




TAG: Comunicati, dead or alive 6

OffertaBestseller No. 1