Black Clover Quartet Knights, provata la Closed Beta

By |luglio 12th, 2018|Categories: ANTEPRIME|Tags: |
Ormai sta diventando sempre più una consuetudine aspettarsi anche un adattamento videoludico di manga e anime che abbiano riscontrato sufficiente popolarità negli ultimi anni grazie, sopratutto, agli sforzi di Bandai Namco, vero e proprio leader di questo genere. Non poteva dunque esser da meno anche Black Clover, il manga nato dalla penna di Yuki Tabata, che si accinge a sbarcare sul mercato dei videogiochi con Quarter Knights, di cui abbiamo avuto modo di provare la closed beta multiplayer.
Arrivano i cavalieri magici
Il multiplayer è composto da battaglie 4 vs 4 competitive con obiettivi diversi a seconda della mappa scelta casualmente: passeremo dal dover tenere il controllo di una zona senza lasciarla in mano ai nemici allo scortare un cristallo magico fino all’obiettivo (facendo anche a gara con la squadra avversaria su chi riesce a portarlo più lontano), per poi passare a caccia di chiavi con cui aprire forzieri (una variante del classico “cattura la bandiera”). Nella beta erano presenti in tutto 13 personaggi giocabili, divisi in 4 categorie ben distinte: gli Aggressori (Asta, Yami, Yami giovane e Luck), specializzati negli attacchi frontali contro singoli nemici; i Tiratori (Yuno, Magna e Gauche), che hanno il compito di coprire la squadra con attacchi a distanza; i Supporti (Noelle, Vanessa e Klaus), fondamentali per potenziare il team e controllare il terreno di scontro; infine, ma non per importanza, i Guaritori (Mimosa, Charmy e Mars) per curare ancora più in fretta i compagni e rallentare i nemici. I giocatori di un team potranno scegliere anche più volte lo stesso personaggio e modificarne la skin: è naturalmente doveroso ricordare che sarà fondamentale avere un team bilanciato e che, soprattutto, bisogna essere disposti a fare gioco di squadra, pena l’essere schiacciati dalle forze nemiche senza troppa difficoltà.
Mazzi per tutti i gusti
Una particolarità del gameplay è che in qualunque momento della partita si potrà scegliere un “mazzo” diverso, che andrà a modificare il funzionamento delle magie a nostra disposizione: questi set sono unici per ogni personaggio ma, tendenzialmente, modificano il nostro stile di gioco in uno più offensivo o difensivo (potenziando alcune magie o cambiandone leggermente il funzionamento in cambio di una maggiore fragilità o un numero inferiore di munizioni). Per attaccare utilizzeremo tutti e 4 i tasti dorsali del controller, con uniche eccezioni per l’attivazione della mossa speciale non appena pronta (col tasto triangolo) e l’utilizzo di strumenti trovati nella mappa (con quadrato). La presenza degli strumenti nel terreno conferisce un ulteriore elemento strategico al titolo, dandoci la possibilità di scegliere se raccogliere quel determinato oggetto o invece lasciarlo ad un nostro compagno per mettere in atto una strategia: ad esempio, si potrebbe diventare invisibili per cogliere alle spalle un nemico con attacchi devastanti oppure raccogliere la sfera rianimatrice per spingere un assalto frontale con tutti i membri del team. Alcuni membri del team potranno inoltre scegliere se andare a concentrare le proprie forze per prendere il controllo di un oggetto magico situato in una parte diversa della mappa, che una volta conquistato aumenterà notevolmente la potenza del team: ideale per tentare di ribaltare una situazione particolarmente sfavorevole o per infliggere il colpo di grazia ad un team che già si trova in notevole difficoltà. 

Personaggi unici e divertenti da utilizzare
Buona varietà di mappe e missioni
Stile grafico che richiama la serie anime






La beta di Black Clover Quartet Knights ci ha divertito e ha mostrato un potenziale del gioco sicuramente buono: abbiamo anche avuto modo di constatare un miglioramento costante dei server e del matchmaking ad ogni sessione online (passando dai tempi biblici della prima volta ad accoppiamenti molto più rapidi in quella conclusiva) e i personaggi si sono rivelati tutti unici, con ruoli ben precisi e tutti quanti divertenti da usare. Nel gioco completo dovremmo essere in grado di poterli personalizzare ancora di più; intanto i fan della serie potrebbero voler iniziare a tenere d’occhio questo titolo.