News 2 min

È l’anno delle avventure grafiche: torna un altro grande classico, stavolta made in Italy

È tempo di una nuova giovinezza per le avventure grafiche, con Simon: The Sorcerer che è pronto a tornare in rampa di lancio.

Potrebbe essere venuto il momento di una nuova giovinezza per i classici punta e clicca che tantissimi di noi hanno amato: mentre da qualche settimana anche la saga Syberia è tornata a farsi vedere con l’apprezzato The World Before (lo trovate su Instant Gaming), sappiamo che Monkey Island è pronto a stregare nuovamente gli appassionati. E, per chi fosse in vena di altri grandi ritorni, è anche il momento di Simon the Sorcerer.

La saga di avventure – che a partire dal 1993 vide numerose uscite, terminate nel 2010 (il successivo progetto venne bloccato in corso d’opera nel 2016) – è infatti pronta a tornare con un altro episodio, Simon The Sorcerer: Origins. E, stavolta, a firmarlo sarà un team italianoSmallthing Studios, con l’ausilio del publisher Leonardo Interactive.

Il gioco fungerà da prequel del primo episodio della saga e arriverà a inizio 2023 su PC e console (ancora non precisate). L’idea dietro il ritorno del gioco è quella di riconquistare i fan storici, ma anche di far avvicinare al mondo delle avventure grafiche coloro che, per motivi anagrafici, non hanno potuto affatto vivere il periodo d’oro del genere.

«Il mondo di gioco è realizzato con uno stile grafico moderno, pieno di fluide sequenze in tempo reale, magia ed enigmi da risolvere, il tutto unito insieme da una trama appassionante, che risponderà finalmente ad alcune delle più importanti domande sollevate dai fan del primo titolo» ci anticipano gli sviluppatori, in merito alle caratteristiche che possiamo aspettarci da questo ritorno.

Come potrete immaginare, riuscire a farsi affidare la responsabilità del franchise non è stato facile. Tuttavia, il game director Massimiliano Calamai non nasconde con un pizzico di orgoglio di essere riuscito a conquistare la fiducia degli autori originali:

«Volevamo un prequel ambientato pochi giorni prima dell’episodio iniziale e volevamo reinventare lo stile e la grafica di Simon. Potevamo immaginare il loro terrore. Ma poi abbiamo raccontato loro la nuova storia e lo stile del gioco, e ci hanno risposto: ‘WOW!».

Non possiamo che augurarci che sia anche la reazione dei fan di lungo corso di Simon the Sorcerer, che potrebbero ritrovarsi in una nuova ondata di avventure grafiche.

Per scoprirlo dovremo aspettare un po’, ma intanto potete dare un’occhiata alla pagina Steam ufficiale dell’avventura, già lanciata dagli sviluppatori.