Recensione 2 min

Worms World Party

Si comincia quasi per gioco, fino a diventare un vero e proprio cultore della WORMS Mania. Impossibile non essere catturati dalle simpatiche faccine e gesti al limite del “carognesco” da parte di “spooky”, o chissà quale nome avrà colui che vincerà. E’ l’ultimo e a quanto pare il più importante della saga, si chiama Worms World Party e a 2 mesi dall’uscita registra il record di vendite. Grafica, animazioni e suoni non sono troppo cambiate dalle precendenti versioni, magari migliorate, ma per chi non ha occhio quasi non si noterebbe la differenza! Sfidando il Computer in una guerra aperta, si parte da livello di Beginner, Principiante, dove si è trattati da imbranati.. Questo è solo un assaggio di quanto possano essere crudeli “pustole” come quelle… In una partita dove la nostra squadra, “SpazioGames” con tutti i membri attivi dello staff (spero non me ne vogliano), giocavano e provvedevano a perdere, si sono potute scoprire le carte in tavola; Vi diamo delle chicche, nuove armi a disposizione sono: Arco, propulsore, riduttore di gravità, cannone spara razzi infuocati, puzzole da tirare a modi mucca (causano il deperimento progressivo del verme, una volta essere entrato a contatto con le espulsioni atomiche della stesso animale:-)… Sostanzialmente cambiate, le missioni, che provocano nel giocatore anzie e inquietudini, perchè nonostante siano cattivi, vederli tremare e divenire gialli per le scorie radioattive fa veramente pena. La cosa che caratterizza tutta la serie sviluppata da una mente ai limiti della normalità è la serietà usata per le regole di gioco che sono veramente rigide. Bisogna perdere qualunque schema logico o di pensiero per vincere in queste battaglie! Andando in giro per la rete potrete trovare anche Add On per questo gioco dove alle vocine dei giocatori sono sostituite frasi altamente blsfemiche e irripetibili, ma se siete curiosi andate a vedere a Magnotta. Insomma, bisogna rendere giustizia ai ragazzi del TEAM 17, ideatori e sviluppatori del gioco, che colpisce per la semplicità e la giocabilità.. L’obbiettivo? contrattaccare la squadra di “vermi” comandata dal PC o altri giocatori, cercando di batterli in abilità di lancio bombe, arrampicata o astuzia nel mescolare importanti e sorprendenti elementi, come martelli pneumatici, mazze da baseball, ascia da vikingo, pecore impazzite (che di questi tempi non mancano) e lancia fiamme.. Tenete d’occhio la sezione download per patch o diavolerie del genere!

HARDWARE

Piattaforma:
PC
Genere:
strategico
Data di uscita:
Sviluppatore:
Team 17
Distributore:
Halifax

Almeno Pentium II 266Mhz,64 Mb Ram, 150 Mb Hard Disk.

MULTIPLAYER

Le modalità multiplayer sono veramente ricche e sorprendenti, infatti è possibile precaricare in una partita sullo stesso PC fino a 5 squadre con 8 giocatori l’una, in modo da doversi sfidare a turno.. Altrimenti tramite LAN, configurando il gioco su protocolli di rete TCP/IP oppure IPX, in questo caso, la partita è resa più avvincente e ha un sapore più aspro e competitivo, ma nonostante tutto dovrete attendere il vostro turno di giocare! L’ultimo modo di “Lannare” è tramite Wormsnet, un network costituito solo per multiplayer di worms, quindi studiato appositamente in ogni particolare e molto veloce. In qualunque modalità multiplayer voi giochiate, le tipologie di scontro sono: Tournament, Discipline Trainer, Death Match oppure Campaign!







7.5

Gioco “Massive Multiplayer”, l’ultimo di una importante saga che in silenzio ha spopolato… Chi di noi non si è imbattuto in una partita contro un amico o contro il computer a colpi di mazze da baseball o di accette? In un gioco dove tutto è permesso, vince chi con caparbietà e forza d’animo tiene duro in una lotta ai limiti del demenziale.