Altered Beast

A cura di Alastor - 26 Marzo 2005 - 0:00

Un gioco bestiale….
Altered Beast! Finalmente! Non vedevo l’ora di condividere con gli utenti di Spaziogames le poetiche emozioni che questo nuovo prodotto della gloriosa Sega è riuscito a regalarmi! Vi rendete conto? Un action game come non se ne vedevano da anni, che riesce ad appassionare, coinvolgere e a commuovere! E che trama! Anzi, non vi rivelo nulla, così godrete come non mai di fronte alle rocambolesche avventure di un “carismatico” eroe sul quale sono stati effettuati disastrosi esperimenti genetici, che lo renderanno inesorabilmente un essere mutante dalle fenomenali potenzialità! Basta, vi ho svelato troppo! Se continuo vi rovinerei i numerosi colpi di scena di un’ intricatissima trama e sarebbe un vero peccato!

Che giocabilità…
E scusate, potrebbe mai una trama così non essere accompagnata da una gameplay all’altezza? Ovviamente no! AB sfoggia delle soluzioni a livello di gameplay davvero fuori dalla norma, mai viste! Un titolo… ehm, si, davvero “futuristico”! Pigiare un tasto fino allo svenimento per eliminare orde infinite di avversari astuti, capaci di organizzare tattiche davvero insidiose, il tutto mentre vengono massacrati da mosse sempre uguali! Che figata! Ah è vero, parlavamo di tattiche: volete sapere qual è lo schema preferito dai temibili nemici? Ma ovviamente stare fermi a farsi macellare! Come dite? Non è una vera tattica? Va beh, che importa? L’importante é il game design! Ambienti vastissimi, mai lineari, ricchi di elementi con cui interagire, che offrono molteplici soluzioni con cui superare le varie difficoltà e, soprattutto, che richiedono molto impegno: bene, niente di tutto questo appartiene ad AB!
Le pittoresche locazioni di questo capolavoro sono costellati di originalissimi enigmi, in cui dovremo spremere le meningi, vista la loro complessità: non potete immaginare quanto sia difficile abbassare una leva oppure fare a pezzi i macchinari.
Se i combattimenti ordinari regalano una tale quantità di adrenalina da far invidia al miglior Devil May Cry, il meglio viene dagli scontri con i boss! Dei bestioni enormi, pericolosissimi, astuti come delle volpi, in cui l’ abilità tecnica conta più di tutto il resto! Ma i cattivoni di turno non impressionano più di tanto il nostro impavido eroe; dal canto suo, il biondino può contare su trasformazioni galattiche! Otto diversi esseri mostruosi, ognuno dotato di differenti abilità, che ci permettono di adottare un approccio sempre diverso ai combattimenti (pigiare un tasto fino alla frattura del dito!): non siete emozionati? Combattere nei panni di uno yeti, di un lupo mannaro, di un tritone e tanto ancora: non cogliete la diffusa originalità?
Per essere concisi, bisgona dire solo una cosa: il gameplay di AB non vi stancherà mai! Se riuscirete a resistere per due ore avrete fatto del vostro meglio, non disperate! E’ indubbio che la longevità è un altro punto a favore per questo sublime titolo!

… e che grafica!
Commossi, eh? Ma il meglio deve ancora venire: mi riferisco a grafica e sonoro!
Una tale armonia e perfezione non si era ancora vista: zero scalettature, effetti di luce a profusione (ammirate le fiamme e l’acqua!), dettagli che si sprecano (le ambientazioni!) e animazioni affascinanti, fluide e realistiche (capirete cosa intendo ammirando il protagonista mentre corre e salta)… dove si era mai vista una tale cura? Il gioco indubbiamente ci anticipa come saranno i giochi della prossima generazione! Potrei ancora continuare: le ambientazioni sono superbe, ricche di dettagli, e, udite udite, mai spoglie! Per non parlare della caratterizazione grafica dei nemici e dei boss! Anche il character design si difende bene, con disegni di incredibile originalità e fascino!
L’audio è il nuovo termine di paragone: effetti sonori immersivi (l’erba che “strilla” è magnifica), d’atmosfera, un doppiaggio che fa impallidire quello di Metal Gear Solid 3, e una colonna sonora epica e magistralmente confezionata! Ottimo lavoro!


– Dovrebbero essercene?
– Qualche FMV
– Divertente per qualche minuto, ed è già tanto!


– Tutto il resto (ovvero il gioco intero)


4.0

Adesso basta con gli scherzi. Altered Beast è un Action che puzza di vecchio sotto tutti gli aspetti, ennesima prova della scarsa ispirazione del team Sega WOW. La grafica da PSOne, il sonoro imbarazzante (gli effetti sono ridicoli) e la giocabilità che è l’apoteosi della ripetitività e della monotonia sono le principali, gravi lacune di uno scontatissimo videogame, che ha poco da offrire. Però devo ammettere che AB mi ha fatto riflettere sul fatto che la Sega è una software house dannatamente incostante: riesce a regalare capolavori come Virtua Fighter e Shenmue, ma produce anche dei colossali fallimenti come Altered Beast oppure Nightshade, non riuscendo a mantenere la qualità delle sue produzioni in maniera costante. Ritenta, Sega.




Nessun articolo trovato.

TAG: altered beast