Guide 5 min

Valheim, consigli per iniziare

Volete unirvi a milioni di giocatori su Valheim, ma non avete idea di cosa aspettarsi e di come iniziare? Eccovi i nostri consigli!

Valheim è sicuramente il videogioco del momento, dato che il survival game a tema vichingo è già riuscito a raggiungere ben tre milioni di copie vendute. Un titolo che, data la sua natura che spinge i giocatori a sopravvivere in un mondo ostile, potrebbe spaventare alcuni giocatori dall’unirsi all’avventura.

Abbiamo dunque pensato di fornire diversi consigli per orientarsi al meglio ed iniziare la propria avventura, per chiunque volesse unirsi a diversi milioni di giocatori nel survival norreno, ma non avesse idea di cosa aspettarsi e di come procedere.

Tips & tricks e strategie per Valheim

Raccogliete subito tanta legna e pietra

Non preoccupatevi se avete appena iniziato a giocare e non avete strumenti: il miglior modo per iniziare la vostra avventura su Valheim è sicuramente raccogliere subito il maggior numero di risorse possibili.

Legna e pietra saranno materiali disponibili dall’inizio e che vi consigliamo di accumulare in grande quantità per costruire i primi strumenti del gioco: l’ascia di pietra, la mazza ed il martello.

Leggi anche: Valheim | Guida

Per raccogliere la legna vi basterà prendere a pugni piccoli alberi o semplicemente raccogliere rami da terra. Per quanto riguarda invece la pietra, dovrete solo cercare delle piccole rocce colorate di nero, sparse lungo tutto il territorio.

Ovviamente dopo la prima fase, fate attenzione anche al vostro inventario, in quanto sarà abbastanza limitato. Dopo aver costruito i primi tools, concentratevi unicamente su ciò che vi servirà raccogliere in quel preciso momento per avanzare, piuttosto che raccogliere tutto ciò che vi capiterà a tiro. E non preoccupatevi se i vostri strumenti si consumeranno: potrete costantemente ripararli direttamente dal vostro inventario, senza alcun costo aggiuntivo!

Costruite una base nel modo giusto

Ora che avete ottenuto i vostri primi materiali e strumenti, è arrivato il momento di crearvi una base nel modo giusto.

Dopo aver costruito un banco da lavoro, costruite intorno ad esso delle mura ed un tetto. Fare questo vi permetterà di craftare una zappa, che potrete usare per livellare un’area adatta per la vostra base.

Fatto questo, dovrete pensare alla forma ed all’altezza che vorrete assuma la vostra base. Iniziate costruendo dei pavimenti, per poi collegarli con le mura ed il tetto, assicurandovi di non lasciare alcuno spazio vuoto.

Mentre siete in modalità costruzione, noterete inoltre che le strutture avranno diversi colori: essi indicano la stabilità della struttura. Se i pezzi sono di colore blu, vuol dire che sono stabili, mentre il colore rosso vuol dire che è molto fragile e che non vi permetterà di fare aggiunte, cosa che andrebbe evitata il più possibile.

Non dimenticatevi infine di costruire un letto ed un falò: fare questo non solo vi garantirà un punto di spawn in caso di una vostra morte prematura, ma vi permetterà anche di saltare le fasi notturne, particolarmente pericolose se avete appena iniziato a giocare.

Occhio però a garantire abbastanza ventilazione per il fumo generato dal falò, altrimenti subirete danni fino a soffocare. Assicuratevi inoltre di offrirgli protezione, in modo che la pioggia non possa spegnerlo: per riuscirci vi suggeriamo di roteare il tetto sopra il fuoco, così da fare in modo che punti verso il cielo.

Non ignorate ciò che vi circonda

Durante la vostra avventura su Valheim potreste trovare diversi edifici abbandonati. Esplorandoli potreste trovare degli alveari, una risorsa molto importante nel gioco. Distruggendoli potreste trovare anche un’ape regina, che vi consentirà di craftare il vostro alveare ed ottenere costantemente del prezioso miele, se piazzato all’aperto.

Equipaggiando il vostro martello sarete anche in grado di distruggere l’edificio stesso, raccogliendo tantissime risorse col minimo sforzo.

Fate inoltre molta attenzione all’ambiente che vi circonda, in quanto esso determinerà anche i materiali e le creature che potrebbero spawnare. Per esempio, la legna si troverà sempre vicino agli alberi, mentre i cinghiali tendono ad apparire vicino all’acqua.

Se notate una zona in cui può valere la pena di ritornare, appuntatevela mettendo un segnalino sulla mappa: vi basterà premere M, selezionare una delle icone fornite e fare doppio clic sull’area interessata.

Ricordatevi infine che su Valheim anche voi emanerete odore, dunque osservate la minimappa per capire la direzione del vento. Questo sarà molto utile quando vi ritroverete a cacciare animali, dato essi potrebbero fuggire una volta avvertita la vostra presenza. Restate nascosti e calcolate le vostre mosse, sfruttando l’ambiente ed il vento a vostro vantaggio.

Mangiate tanti cibi diversi

All’inizio della vostra avventura avrete una quantità di vita e stamina davvero limitata, che si esaurirà molto in fretta. Su Valheim è infatti presente un indicatore della fame, che se rimarrete digiuni a lungo vi metterà in serio pericolo.

La soluzione è dunque quella di mangiare tanto e costantemente, ma il trucco è che devono essere pietanze diverse. Non potrete infatti mangiare costantemente la stessa cosa e sarete costretti a variare: fare questo non solo rigenererà la vostra vita ed energia, ma col tempo la aumenterà. Tuttavia il sistema è abbastanza complicato e non immediato come accade su altri giochi.

Innanzitutto, la barra della stamina si aumenterà istantaneamente, ma non quella della vostra vita. Ad ogni “tick“, che corrisponde a circa 10 secondi reali, esso vi curerà ed aumenterà la vostra barra della vita al valore indicato. Per esempio, se il cibo deve rigenerare di 10 la vostra vita, dovrete aspettare 10 tick perchè essa sia aumentata di tale valore.

Trovate il commerciante il prima possibile

Soprattutto quando vi trovate ancora all’inizio della vostra avventura, il commerciante può esservi di grandissimo aiuto. Vi aiuterà infatti a liberarvi della spazzatura che non vi serve, o comprerà a caro prezzo il miele che avete generato dopo aver costruito l’alveare. Grazie a lui, potrete inoltre procurarvi l’amo da pesca, uno strumento di fondamentale importanza per poter sopravvivere.

Se vi troverete a circa 2 km dalla sua attuale posizione, il commerciante apparirà automaticamente sulla vostra mappa. Cercatelo lungo il perimetro della vostra base ed esplorate la zona vicina al vostro punto iniziale. Non saranno necessari grandissimi sforzi per trovarlo, ma è importante riuscire a commerciare con lui il prima possibile per avere un enorme vantaggio.

Affrontate i combattimenti con pazienza

Trattandosi di un survival game, è importante non farsi prendere troppo dalla foga di combattere e sconfiggere i propri nemici, o rischierete di venire uccisi.

Prima di cominciare, vi suggeriamo di utilizzare il più possibile la stealth mode. L’occhio stealth vi indicherà sempre se siete nascosti agli occhi del nemico: quando è completamente chiuso vuol dire che siete perfettamente nascosti. Se il nemico non è in grado di vedervi ed avete equipaggiato un coltello, potrete fare danni bonus ai vostri nemici, se non addirittura ucciderli.

Per le battaglie più ostiche, soprattutto quando si tratta dei boss, vi consigliamo caldamente di imparare come parare i colpi al momento giusto. Premete il tasto destro del vostro mouse proprio quando il nemico sta per attaccarvi: questo lo farà barcollare e permetterà ad i vostri attacchi di fare molti più danni.

Tenete presente che questa azione è possibile solo utilizzando gli scudi di dimensioni medie. Gli scudi a torre saranno infatti in grado di bloccare i colpi nemici, ma non potranno far barcollare gli avversari.

Ovviamente vi servirà anche un equipaggiamento adeguato se vorrete affrontare i boss. Se non pensate di essere all’altezza, tornate al banco da lavoro presente nella vostra casa e create delle armi più efficaci.

Se volete mettere le mani su un altro grande gioco ambientato nella mitologia nordica, Assassin’s Creed Valhalla, vi raccomandiamo di farlo approfittando del prezzo ridotto proposto su Amazon.