News 2 min

Super Mario 3D All-Stars e l’ombra degli emulatori: cosa hanno scoperto?

Una compilation non troppo faticosa da realizzare per Nintendo?

La scorsa domenica, 13 settembre, Nintendo ha festeggiato i primi 35 anni dalla nascita di Super Mario Bros.. Per l’occasione, la Grande N ha deciso di fare un regalo a tutti i possessori di Switch, ossia l’uscita Super Mario 3D All-Stars, cofanetto che celebra il compleanno del mitico idraulico.

Per quei pochi che non lo sapessero, si tratta di una compilation contenente gli episodi dell’era moderna su Nintendo Switch, vale a dire Super Mario 64, Super Mario Sunshine e Super Mario Galaxy.

Questi riceveranno una risoluzione maggiore rispetto alle loro uscite originali, inclusa la presenza di un lettore musicale in grado di riprodurre i brani musicali di tutti e tre i giochi anche a console in stand-by.

Un'immagine di Super Mario 64.

Ora, però, è apparsa una notizia che getterebbe un’ombra sulla bontà dell’operazione commerciale messa in atto dalla Grande N: un dataminer avrebbe infatti scoperto che in Super Mario 3D All-Stars i tre giochi sarebbero emulati attraverso un software proprietario di una divisione di Nintendo Europe.

Noto con il nome di ‘Hagi’, questo sarebbe infatti un semplice emulatore Wii e GameCube che ignora del tutto il cosiddetto sistema NVN usato per lo sviluppo di giochi su Switch (preferendo le Vulkan API) e che riguarderebbe nello specifico Super Mario Galaxy e Super Mario Sunshine.

Uno screen da Super Mario Sunshine.

Per Super Mario 64, invece, si sarebbe optato per un emulatore N64 che utilizza la ROM chiamata Shindou Pack, con vari pacchetti di dati relativi a texture e risoluzione generale.

In parole povere, lo sforzo di Nintendo per portare su Switch la compilation All-Stars di Super Mario potrebbe essere stato inferiore rispetto a quanto si pensa (tanto che il dataminer fa riferimento ad appena 6 mesi di lavoro per convertire i tre giochi sulla piattaforma ibrida).

Va detto che si tratta in ogni caso di informazioni trapelate sottobanco, non confermate in alcun modo dalla stessa Casa di Kyoto (dubitiamo che ciò avverrà, in ogni caso).

Ricordiamo che per il compleanno di Mario, Nintendo ha presentato anche Mario Kart Live: Home Circuit, in arrivo su Switch dal 16 ottobre 2020, oltre al Game & Watch: Super Mario Bros. previsto invece per il 13 novembre.

La release di Super Mario 3D All-Stars è prevista per il 18 settembre, con i pre-ordini aperti ufficialmente da qualche settimana.

Se non avete ancora tra le mani una Nintendo Switch, non fatevi sfuggire questa offerta che trovate da subito su Amazon Italia!