Sceneggiatore di Game of Thrones 8 commenta QUELLA scena dell’episodio 2

Bryan Cogman, sceneggiatore del secondo episodio di Game of Thrones 8, esprime la sua visione su una scena che ha fatto parlare moltissimo i fan della serie

NEWS SERIE TV
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 23 Aprile 2019 - 12:48

C’è una scena, andata in onda con l’episodio 2 di Game of Thrones 8, che ha fatto discutere tantissimo i fan sui social, dividendoli tra quelli che hanno approvato, quelli che non hanno gradito e unendo più o meno tutti sotto l’egida del “ma quanto tempo è passato da quando ho iniziato a vedere questa serie TV?”.

Attenzione! Quanto segue contiene PESANTI SPOILER dall’episodio 2 di Game of Thrones 8. Se non avete ancora visto l’episodio e non volete anticipazioni di alcun tipo, vi raccomandiamo di interrompere immediatamente la lettura.

arya stark

SPOILER

Nello specifico, stiamo parlando della scena in cui la giovane Arya Stark, conscia dell’incombenza della Battaglia di Grande Inverno in cui potrebbero (con ottime possibilità) morire tutti, decide di lasciar correre — in modo decisamente originale — i suoi sentimenti per il giovane fabbro Gendry, facendosi avanti e quasi ordinandogli di avere un rapporto sessuale con lei.

I fan sono rimasti abbastanza colpiti dal fatto che l’attrice Maisie Williams fosse poco più di una bambina nel momento in cui è iniziato Game of Thrones. Oggi, l’artista ha da poco compiuto ventidue anni, ma per tutti i fan della serie Arya è “la piccola” di casa Stark: vederla perdere la verginità in scena — in una sequenza comunque più abbottonata rispetto a molte altre che abbiamo visto nelle stagioni precedenti — ha generato migliaia e migliaia di commenti sui social più popolari, con gli hashtag #Arya e #Gendry che hanno imperversato per ore su Twitter.

gendry arya

Il commento dello sceneggiatore su Arya e Gendry

L’approccio decisamente peculiare di Arya con il sesso è stato spiegato dallo sceneggiatore dell’episodio, che aveva chiaro in mente l’intento di fare in modo che la ragazza fosse sia attraente che inquietante, per il giovane Gendry.

Come dichiarato da Cogman:

Ci siamo chiesti che cosa molti dei nostri protagonisti avrebbero fatto, nella loro possibile ultima notte di vita. Per Arya, lei prova attrazione per Gendry e si dice “se proprio devo morire, prima voglio sapere cos’è questa cosa di cui tutti fanno un gran parlare”. Lei porta avanti l’incontro e Gendry è ben più che felice di assecondarla.

Proprio l’idea di poter morire l’indomani è ciò che ha spinto Arya a farsi avanti con Gendry, come dichiarato dallo stesso personaggio, che lo ammette candidamente di fronte al suo primo partner. La produzione ha ovviamente tenuto conto anche di Maisie Williams, come dichiarato dallo sceneggiatore:

Ci siamo assicurati di essere attenti per fare in modo che Maisie Williams fosse completamente a suo agio, che tutto venisse girato come le andava bene.

Ci sono altri particolari che non sono stati lasciati al caso, come il fatto che Gendry noti le cicatrici e che l’atteggiamento decisamente singolare di Arya domini la scena:

Una cosa che ho scritto specificamente quando ho messo insieme la scena, era “Gendry nota le cicatrici di lei”. Arrivano da tutti gli scontri avuti da Arya, in particolare da quando l’Orfana ha tentato di ucciderla. Ci sono moltissime cose che Gendry non capisce, in merito ad Arya. Hanno questo bel flirt e condividono degli elementi delle loro vicende, ma lei è estremamente diversa dall’Arya che lui un tempo conosceva. Prova attrazione per lei. Ma lei è anche un po’ spaventosa.

Voi come avete reagito di fronte alla scena che ha coinvolto Arya Stark e Gendry nel secondo episodio di Game of Thrones 8? Siete tra coloro che non stanno apprezzando l’impostazione “introduttiva” data a questi primi due episodi?

Fonte: EW




TAG: game of thrones, il trono di spade