News 1 min

PlayStation 5 va a ruba: introvabile in tutta Europa, code di 200.000 persone in UK

Giocatori da tutta Europa segnalano di non essere riusciti ad acquistare PS5 e sono in attesa di nuove scorte

La data odierna è quella del day-one di PlayStation 5 in Europa, dopo che il 12 novembre scorso la console next-gen di Sony aveva esordito in mercati come quello USA o quello del Giappone. Tuttavia, come vi abbiamo raccontato relativamente all’Italia questo pomeriggio, le scorte non stanno riuscendo a far fronte alla domanda, con il risultato che alcuni consumatori non sono riusciti a passare alla next-gen nemmeno volendo, un po’ in tutto il Vecchio Continente.

PlayStation 5

I colleghi del sito VGC segnalano, ad esempio, che in Regno Unito rivenditori come John LewisTesco sono finiti offline per l’eccesso di traffico, mentre addirittura il rivenditore specializzato GAME ha dovuto istituire una coda virtuale per mettere le persone in attesa: il risultato? In questo modo è riuscita a distribuire il traffico, ma queste strategie, anche su altri rivenditori, hanno evidenziato code che superavano le 200.000 persone contemporaneamente.

 

Anche gli utenti di ResetEra segnalano dal resto dell’Europa esempi simili: arrivano testimonianze dall’Irlanda, dalla Svezia e dalla Spagna, ad esempio, mentre gli statunitensi confermano che casi simili si sono verificati la scorsa settimana sul loro mercato.

Attendiamo che nuove scorte vengano rese disponibili sul mercato quanto prima, in vista delle festività natalizie e con la tappa intermedia del Black Friday. Come sempre, su SpazioGames vi segnaleremo ogni nuova disponibilità, quindi non perdeteci di vista.

Se volete provare a prenotare PlayStation 5 in caso di nuove disponibilità, considerando che la console non sarà venduta nei negozi fisici al day-one (ma solo per chi non l’ha prenotata), tenete d’occhio la sua pagina su AmazonA questo link, invece, le prenotazioni da Media World.