Marvel’s Avengers non abbonderà di QTE

Square Enix conferma che il suo Marvel's Avengers avrà un uso limitatissimo dei QTE

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 18 Giugno 2019 - 15:30

Se temevate che Marvel’s Avengers potesse abbondare di QTE, per farvi vestire i panni dei diversi vendicatori di casa Marvel, sappiate che non sarà così. Ad assicurarlo è stato Noah Hughes, creative director del videogioco per Square Enix, che ha assicurato che l’uso dei quick-time event sarà limitato solo a determinate sequenze e non sarà assolutamente preponderante all’interno del gioco.

Quando gli è stato fatto notare che nei video mostrati all’E3 erano presenti dei QTE, Hughes ha spiegato «ce ne sono di più qui che in tutto il resto del gioco. Questa è una sequenza introduttiva, utilizziamo quello che sembra un QTE per addestrare il giocatore.»

Marvel’s Avengers non abbonderà di QTE

Hughes cita poi un esempio: «quando vediamo Thor sbattere il martello per terra, ti stiamo presentando quei tasti per l’attacco pesante, te li stiamo facendo provare. In generale, ci sono alcuni momenti particolari in cui ti viene richiesto [con dei QTE] di rappresentare lo sforzo compiuto dall’eroe, ma non sono meccaniche al cuore del gameplay, li abbiamo usati solo in sequenze di questo tipo e di introduzione, perché non volevamo abusarne.»

Vi ricordiamo che i QTE sono quelle sequenze che vi richiedono di premere il tasto indicato su schermo, all’interno di una finestra con un tempo limite, per far proseguire l’azione del vostro personaggio. I videogiochi di David Cage (Fahrenheit, ad esempio) sono basati su una struttura in cui, soprattutto nei combattimenti, l’interazione si muove su QTE.

Marvel’s Avengers arriverà su PC, PS4, Xbox One e Google Stadia il prossimo 15 maggio 2020. Per tutti gli ulteriori dettagli sul gioco, firmato da Crystal Dynamics con il supporto di Eidos Montreal, fate riferimento alla nostra scheda dedicata.

Fonte: WCCFTech




TAG: crystal dynamics, Marvel's Avengers