Epic Games Store non ripeterà quanto fatto con Metro Exodus

Epic Games Store non voleva prendere di mira Steam con Metro Exodus

A meno che non abbiate vissuto sotto una roccia nell’ultimo periodo, avrete sentito sicuramente parlare del caso di Metro ExodusEpic Games Store: annunciato in arrivo su Steam, il gioco di 4A Games è stato invece destinato esclusivamente al secondo store, almeno per i suoi primi dodici mesi di vita. Si è trattato di una mossa che ha scontentato tantissimi fan, che hanno preso di mira i vecchi episodi con recensioni negative e in alcuni casi hanno perfino pensato di boicottare l’acquisto del gioco da Epic Games Store. Ciò nonostante, sembra che Metro Exodus se la stia passando decisamente bene, considerate le vendite che sta facendo registrare.

In qualsiasi modo stiano andando le cose, Epic Games ha le idee chiare: non vuole ripetere un nuovo caso Metro Exodus in futuro. Ne ha parlato nel corso della GDC 2019, dove è intervenuto Steve Allison, responsabile di Epic Games Store. Come spiegato dal dirigente, il caso legato a Metro Exodus non è stato affatto un dispetto a Steam: è stato solo sfortunato tempismo.

Le trattative erano andate infatti avanti per un po’ e solo alla fine si è arrivati all’accordo definitivo. I tempi però sono stati infelici — considerando anche la reazione dei fan che aspettavano Exodus a breve su Steam — motivo per cui Epic Games Store non intende seguire più una procedura simile in futuro. Inoltre, Allison ha anche precisato di non volere che altri sviluppatori vivano il danno avuto da 4A Games, incolpevole di tutto, dopo l’annuncio dell’esclusività.

Nei giorni scorsi, Epic Games Store ha visto arricchirsi ulteriormente la sua libreria di esclusive: oltre ControlThe Outer Worlds, vedremo sul negozio della compagnia anche i successi di Quantic Dream.

Fonte: PCGamer