Alan Wake 2 è stato brevemente in sviluppo dopo Quantum Break

Ma le cose non hanno funzionato

News
A cura di Paolo Sirio - 24 Luglio 2019 - 12:00

Soltanto poche ore fa abbiamo riportato uno spezzone dell’intervista concessa da Sam Lake a proposito di Alan Wake 2 ai microfoni di IGN US, e oggi abbiamo un’altra parte piuttosto interessante da condividere con voi.

Il creative director di Remedy ha svelato che “tra ogni progetto, dopo il primo gioco, con una squadra più piccola, abbiamo creato un concept per il sequel” dell’action adventure con lo scrittore maledetto.

L’ultimo tentativo è stato fatto dopo lo sviluppo di Quantum Break, l’esclusiva PC e Xbox One realizzata con Microsoft, ma anche in quel caso si è gettato la spugna e preferito utilizzare il materiale prodotto per farlo confluire in Control.

alan wake

“Uscendo da Quantum Break, abbiamo creato un concept, un nuovo concept, molto diverso, per Alan Wake 2”, ha rivelato Lake, prima di specificare che quell’idea non lo convinceva per niente.

“Ci stavamo guardando, ne stavamo parlando con potenziali partner. Alla fine siamo arrivati alla conclusione che non sembrava un Alan Wake”.

Il prossimo appuntamento con Remedy è fissato proprio per la fine di agosto, quando uscirà Control, dopodiché chissà che non sia la volta per un nuovo tentativo su Alan Wake 2.

Fonte




TAG: alan wake 2

OffertaBestseller No. 1