Creative Arts Emmy 2019: trionfa Game of Thrones

Si è svolta la prima serata di premiazioni per gli Emmy Awards, con i premi assegnati alle categorie più tecniche

NEWS SERIE TV
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 16 Settembre 2019 - 14:52

Nelle scorse ore sono stati assegnati i Creative Arts Emmy 2019, i premi che forniscono un cosiddetto oscar della televisione ai ruoli più tecnici, che rendono realtà gli spettacoli che tutti noi seguiamo appassionatamente sul piccolo schermo.

A fare incetta di premi è stato Game of Thrones, che ha portato a casa 10 premi sulle 18 candidature in queste categorie. Bene anche ChernobylFree Solo, con 7 Emmy cadauna.

Creative Arts Emmy 2019: trionfa Game of Thrones

Ramin Djawadi, premiato per i brani di The Long Night (Game of Thrones 8×03)

Tra i premi ottenuti da Game of Thrones, anche quelli per l’episodio della celebre battaglia The Long Night, valso l’Emmy, per la colonna sonora di Ramin Djawadi, per il montaggio sonoro, per gli effetti sonori, per il montaggio a camera singola e per il make-up. La serie di HBO è stata premiata anche per il miglior casting, per la miglior sequenza d’apertura (la ormai celebre sigla che mostra gli scenari, rinnovata per la stagione finale), per i migliori stunt e per i migliori costumi ed effetti speciali (episodio The Bells, il penultimo).

Questi i vincitori nelle diverse categorie.

  • Miglior “short form” per commedia o drammaState of the Union
  • Miglior montaggio per  una serie drammatica a camera singolaGame of Thrones – The Long Night (Tim Porter)
  • Miglior montaggio per  una serie comedy a camera singola: Fleabag – Episodio 1 (Gary Dollner)
  • Miglior fotografia per una serie a camera singola (mezz’ora)Russian Doll – Ariadne (Chris Teague)
  • Miglior fotografia per serie limitata o filmChernobyl – Please remain calm (Jakob Ihre)
  • Miglior attrice in un corto comedy o dramma: Rosamund Pike in State of the Union
  • Miglior montaggio sonoro per una serie limitataChernobyl, 1:23:45
  • Miglior mix sonoro per una serie comedy o dramma (un’ora)Game of Thrones – The Long Night
  • Miglior casting per una serie drammaticaGame of Thrones
  • Miglior casting per una serie comedyFleabag
  • Miglior casting per una serie limitata, film o specialeWhen They See Us
  • Miglior supervisione musicale: The Marvelous Mrs. Maisel – We’re going to the Catskills!
  • Miglior composizione musicale per una serie limitata, film o speciale: Chernobyl – Please remain calm (Hildur Gudnadottir)
  • Miglior composizione musicale per una serie drammaticaGame of Thrones – The Long Night (Ramin Djawadi)
  • Miglior programma interattivo: NASA’s Insight Mars Landing
  • Miglior risultato nei media interattivi in un programma con script: Bandersnatch
  • Miglior attore in un corto comedy o dramma: Chris O’Dowd, State of the Union
  • Miglior musica originale d’aperturaSuccession (Nicholas Britell)
  • Miglior sequenza d’apertura: Game of Thrones
  • Miglior attrice guest in una serie comedy: Jane Lynch, The Marvelous Mrs. Maisel
  • Migliori parrucchieri per una serie limitata o filmFosse/Verdon
  • Migliori parrucchieri per una serie a camera singola: The Marvelous Mrs. Maisel
  • Migliori stunt per comedy o varietàGlow (Shauna Duggins)
  • Migliori stunt per una serie drama, limitata o filmGame of Thrones (Rowley Irlam)
  • Miglior fotografia per una serie a camera singola (un’ora)The Marvelous Mrs. Maisel – Simone
  • Miglior fotografia per una serie multicameraThe Ranck – Reckless
  • Miglior attore guest in una serie dramma: Bradley Whitford in The Handmaid’s Tale
  • Miglior trucco non protesico in una serie a camera singolaGame of Thornes – The Long Night
  • Miglior trucco non protesico in una serie limitata o filmFosse/Verdon
  • Migliori costumi d’epocaThe Marvelous Mrs. Maisel – We’re going to the Catskills!
  • Migliori costumi odierniRussian Doll – Superiority Complex
  • Migliori costumi fantasy/sci-fiGame of Thrones – The Bells
  • Miglior montaggio per una serie limitata a camera singola: Chernobyl – Please Remain Calm
  • Miglior montaggio per una serie comedy multi-cameraOne Day at a time – The Funeral
  • Migliori effetti specialiGame of Thornes – The Bells
  • Migliori effetti speciali in un ruolo di supportoChernobyl – 1:23:45
  • Miglior montaggio sonoro per comedy o dramma (mezz’ora)Barry – ronny/lilly
  • Miglior montaggio sonoro per comedy o dramma (un’ora): Game of Thrones – The Long Night
  • Miglior production design per programma narrativo (mezz’ora): Russian Doll – Nothing in this world is easy
  • Miglior production design per programma narrativo storico o fantasyChernobyl
  • Miglior production design per programma narrativo contemporaneoThe Handmaid’s Tale – Holly
  • Miglior attore guest in una serie commedia: Luke Kirby in The Marvelous Mrs. Maisel
  • Miglior mix sonoro per una serie limitata o filmChernobyl – 1:23:45
  • Miglior mix sonoro per una serie commedia o dramma (mezz’ora)Barry – ronny/lilly
  • Miglior makeup protesico per una serie, serie limitata, speciale o filmStar Trek: Discovery – If memory serves
  • Miglior attrice guest in una serie drammatica: Cherry Jones in The Handmais’ Tale – Holly

Fonte: Emmys




TAG: Chernobyl, Emmy Awards 2019, game of thrones, il trono di spade