Speciale Giochi sotto l’albero

Speciale
A cura di andymonza - 26 Dicembre 2011 - 0:00

Considerata la quantità di titoli di spicco che negli ultimi mesi hanno invaso gli scaffali dei negozi, scegliere il prodotto da collocare sotto l’albero non è cosa facile: Ecco quindi una rapida guida agli acquisti, divisa per i gusti principali del videogiocatore di oggi.

Per chi vive a pane e sparatutto online
Quest’anno la guerra virtuale ha visto scontrarsi commercialmente due colossi del videogioco. Electronic Arts e Activision si sono date battaglia con campagne pubblicitarie a tappeto e, come prevedibile, a giungere sugli scaffali sono stati due prodotti solidi, ognuno con i suoi punti di forza e debolezza, entrambi quasi completamente votati all’esperienza multi giocatore.
Battlefield 3 offre campi di battaglia vasti, distruttibilità, modalità perfettamente bilanciate, veicoli e gioco di squadra, uniti a un motore grafico in grado di dare il meglio di sé su PC all’avanguardia, mentre le versioni console, seppur ridotte nelle ambizioni e nei tecnicismi, rimangono comunque ottime per chi preferisse lo stile di gioco proposto.
Call of Duty: Modern Warfare 3 dalla sua propone un gran numero di modalità, uno stile più incline alla competizione individuale e diversi bilanciamenti e miglioramenti, seppure l’offerta di base sia rimasta sostanzialmente invariata.

Non c’è solo il calcio
Se la vostra passione è il calcio, FIFA 12 è sicuramente il miglior esponente della categoria, in grado anche quest’anno di sbaragliare la concorrenza grazie ad una forma smagliante, finalmente anche su PC.
Per chi preferisse restare dietro le quinte, SEGA quest’anno ha fatto le cose in grande producendo un ottimo titolo quale è Football Manager 2012, un completissimo gestionale calcistico.
Se però preferite la pallacanestro, il nostro consiglio è di considerare l’ottimo NBA 2K12 che quest’anno può vantare un notevole perfezionamento del motore fisico alla base.
Gli appassionati di guantoni e ring possono rivolgersi senza indugi a Fight Night Champions, in grado di convogliare tutto il meglio che l’iridata saga abbia mai avuto da offrire, mentre gli amanti del puck troveranno in NHL 12 la migliore incarnazione ludica dello sport americano.

Mondi paralleli
Il clima natalizio è senza dubbio un ottimo pretesto per godersi storie appassionanti nei panni di personaggi come solo i videogiochi sanno regalare.
Naughty Dog ha portato a tutti i fan una nuova, eccezionale avventura di Nathan Drake: registicamente impeccabile e graficamente splendido, Uncharted 3 ha deliziato i fan con un terzo capitolo degno di Hollywood.
Rockstar e l’ormai defunto Team Bondi hanno invece portato sugli schermi un prodotto rivoluzionario, a metà tra videogioco e puro film interattivo: L.A. Noire ha davvero gettato un ponte tra ludica e cinematografia, con risultati notevoli su entrambi i fronti.
Batman Arkham City, ad opera dei talentuosi Rocksteady, ha invece calato i giocatori per la seconda volta nei panni dell’Uomo Pipistrello, con risultati eccezionali. Ambiente più vasto, grafica al top e gameplay perfettamente in grado di rispecchiare la natura di uno dei supereroi più carismatici di sempre.
Assassin’s Creed Revelations riporta per la terza volta i giocatori nei panni di Ezio Auditore, chiudendo degnamente la trilogia dedicata al carismatico fiorentino.
Ultimo, ma non meno importante, The Legend of Zelda: Skyward Sword, in grado di riportare il mito di Link ben oltre le nuvole.

Bisogno di velocità
Gli amanti delle corse avranno solo l’imbarazzo della scelta. Forza Motorsport 4 ha alzato ulteriormente la qualità media delle simulazioni, con una qualità mozzafiato e contenuti praticamente infiniti.
F1 2011 ha sorpreso anche quest’anno, con un buon perfezionamento dei difetti riscontrati nel predecessore.
Come non parlare di Mario Kart 7, grande ritorno sulle quattro ruote dell’idraulico più famoso del mondo, con ore ed ore di gameplay per tutti i possessori di Nintendo 3DS.
Impossibile dimenticarsi anche di DIRT 3, con un ritorno al rally più puro e Trackmania 2 Canyon, che fa dell’editor e del content sarin ancora una volta i suoi punti di forza.

Giocare di ruolo
Il 2011 è senza dubbio stato un anno d’oro per i videogame di ruolo: si comincia naturalmente con Skyrim, capolavoro di Bethesda in grado di immergere i giocatori in un vero e proprio universo parallelo fantasy.
Proseguiamo con l’esclusiva PC The Witcher 2 che, lo ricordiamo, arriverà l’anno prossimo anche su Xbox 360: grafica eccezionale, gameplay solido e tanta atmosfera fanno della produzione polacca un titolo imperdibile.
Notevole anche Dark Souls, in grado di perfezionare le meccaniche del predecessore e proporre ancora una volta una delle sfide ludiche più punitive e impegnative di questa generazione.
Nonostante le aspettative incerte, anche Deus Ex Human Revolution entra di diritto nel catalogo dei GDR da non perdere, grazie a un’eccezionale rivisitazione dell’originale in una chiave moderna e neorinascimentale.
Notevolissima anche l’esclusiva Wii Xenoblade Chronicles, in assoluto il miglior GDR orientale di questa generazione.

Voglia di platform
Se siete appassionati di platforming, sotto il vostro albero non potrà mancare Little Big Planet 2, esclusiva Playstation 3 che ha saputo riportare sugli schermi i piccoli sackboy e l’eccezionale editor di gioco, in grado di permettere agli utenti di crearsi un’esperienza ludica su misura.
Impossibile non citare l’esclusiva Wii Kirby e la Stoffa dell’Eroe, in grado di riaccendere l’amore in tutti i fan della pallina rosa.
Super Mario 3D Land saprà fare la felicità di tutti gli appassionati dell’idraulico in possesso di un 3DS, mentre Rayman Origins saprà affascinare con un comparto tecnico e artistico eccezionali.

Botte di Natale
Quale modo migliore di passare il Natale se non dandosi benauguranti schiaffoni virtuali? Per gli appassionati di picchia duro, il 2011 è stato un anno molto ricco di uscite importanti: si comincia con Marvel vs Capcom 3, appassionante e coloratissima esperienza adatta anche ai giocatori meno accaniti.
Mortal Kombat ha invece riportato in vita lo storico brand svecchiando la grafica e mantenendo intatti i capisaldi del gameplay, una chicca per tutti i fan di vecchia data.
The King of Fighters XIII rappresenta un grandissimo ritorno per la saga, destinato a risvegliare la gioia dei fan da lungo tempo sopita.

MMORPG
Le lunghe code sui principali server non lasciano dubbi: il lancio di Star Wars: The Old Republic è stato un grande successo, e il titolo potrebbe essere un ottimo regalo per tutti gli appassionati di mondi online e dell’universo creato da Geroge Lucas.
Un’originale alternativa potrebbe essere Rift, ambientato invece in un universo completamente inedito e un buon ritmo di aggiornamenti e aggiunte di contenuti.




TAG: speciale giochi sotto lalbero