Recensione 8 min

Dead or Alive Xtreme Beach Volleyball (USA)

Quanti di voi hanno sognato di mollare tutto e di fuggire su un’isola tropicale, vivere a contatto con la natura per apprezzarne la bellezza facendovi cullare dalla dolce corrente marina che vi avvicina alla spiaggia… e se aggiungessi sullo sfondo delle bellissime ragazze che ancheggiano davanti a voi facendo finta di non vedervi? Mah, credo che la situazione cambierebbe di molto, e questo Tecmo lo sa…

Piattaforma:
XBOX
Genere:
sportivo
Data di uscita:
Sviluppatore:
Team Ninja
Distributore:
Leader Spa

Circa sei o sette anni fa la casa di Ninja Gaiden concepì un picchiaduro particolare che vedeva come protagoniste delle bellissime e formose ragazze che lasciavano in secondo piano i personaggi maschili comunque validi e interessanti. Il gioco ebbe molto successo e da lì a poco ne uscì una conversione per PSX arricchita da bonus e chicche varie (vi ricordate quanti costumi erano disponibili per le regazze? E chi se li scorda! Altro successo, altro seguito: il titolo suscitò l’approvazione del pubblico, me compreso, grazie al fattore “ragazze” che aumentava smisuratamente l’interesse, ma anche grazie alla giocabilità e all’importanza dell’utilizzo delle counters. Sto parlando di Dead or Alive 2 che in seguito venne convertito per Dreamcast e successivamente per Playstation 2. Oggi i possessori di Xbox possono contare sull’ultimo capitolo di questo fantastico picchiaduro che vanta una grafica stupenda ed una giocabilità particolare (da far invidia persino a Tekken), conservando il fattore “ragazze” che ha tanto contribuito a renderlo famoso. Ed è proprio grazie a questo che il Team ninja ha deciso, seppur rischiando, di lanciare sul mercato un prodotto completamente diverso dagli altri, un genere nuovo, che magari darà una scossa alla monotonia ludica che spesso e volentieri ci circonda… ovviamente si tratta dell’attesissimo Dead or Alive: Xtreme Beach Volley. La trama è bizzarra e quantomeno originale: Zack, vinto il torneo di Dead or Alive 3 e incassato il premio in denaro decide di correre a Las Vegas (conoscendo il personaggio non mi stupisce) e giocarsi tutto per realizzare il suo sogno, comprare un’isola e chiamarla Zack Island. Indovinate un pò? Grazie ad una puntata alla roulette ed alla sua sfacciata fortuna Zack riesce a vincere una cifra tale da riuscire a realizzare il suo sogno e ad accontentare ogni suo capriccio. Che desiderare di più se non tutte le ragazze della serie? Zack non ci pensa due volte e le invita tutte per un soggiorno estivo all’insegna dello shopping, dello sport e di rilassanti partite di beach volley (mica scemo l’ amico). Neanche a dirlo tutti gli inviti sono stati accolti e le donzelle sono pronte a passare indimenticabili giorni estivi per il piacere di noi giocatori.

Ma quante belle figlie madamadorè
Le tipe, come detto sopra, sono le stesse di Dead or Alive 3 (a parte un’eccezione) ed ognuna ha alle spalle una storia da raccontare:

Kasumi: è una Kunoichi (ninja donna), destinata ad essere l’erede dell’unica tecnica del Mugen Tenshin. Ossessionata dalla continua ricerca del fratello Hayate, fugge via e tutt’ora i ninja del suo clan la cercano per eliminarla. Davvero carina, capelli lisci e lunghi, sguardo triste e malinconico indossa costumini niente male.

Ayane: è la sorella minore di Kasumi, anche lei addestrata alle tenchiche Shinobi, ha deciso di eliminare il padre Genra ormai diventato una marionetta fra le mani degli ideatori del progetto Omega. Dietro quel suo sguardo da gattina si nasconde la freddezza del più spietato dei ninja, molto carina e giovanile.

Christie: è una perfetta assassina esperta nell’arte dello She Quan. Il suo sangue freddo le ha permesso di entrare come governante nella vita di Melena allo scopo di eliminarla. Se tutti gli assassini sono così allora uccidetemi! Complimenti al Team ninja.

Helena: una giovane ragazza che suo malgrado si trova coinvolta nella cospirazione del progetto Omega e adesso è costretta a combattere per continuare a vivere. Classico aspetto da francesina, elegante e sensuale, bellissimi occhi verdi e non solo…

Hitomi: di madre giapponese e padre tedesco, esperta Karetaka e new entry di Dead or Alive 3, ha partecipato al torneo per testare le sue capacità nel vero mondo delle arti marziali. Molto dolce (quando non tira cartoni) e ha un aspetto innocente che ispira simpatia.

Lei Fang: è maestra nell’arte del T’ai Chi Quan e il suo obbiettivo è di battere Jann Lee per dimostrargli di essere diventata forte di modo da riuscire a conquistare il suo cuore (una mia supposizione). Lei Fang possiede la classica bellezza orientale: forme delicate ma decisamente interessanti…

Tina Armstrong: è la campionessa mondiale di wrestling e unica figlia del wrestler professionista Bass. Tina è anche una modella molto ambiziosa che dedica la sua vita allo spettacolo e alle sfilate in passerella. Classica ragazza americana, bionda e decisa a raggiungere i suoi scopi, ha sguardo magnetico ed accattivante… ma non è quello che guarderete!

Lisa: è una normale ragazza che non ha a che fare con le vicende di Dead or Alive e ha la fortuna di esordire su Xbox con questo nuovo gioco di Tecmo. Lisa è la classica e intrigante donna in carriera ed è il primo personaggio che incontrerete sull’isola di Zack. Interessante la scena durante il video iniziale dove lei accavalla le gambe mentre parla al telefono… ricordate Basic Instinct?

Dead or Alive: Xtreme Beach Volley (DOAXBV) non tiene conto della storia dei personaggi, ma mi pare doveroso sapere qualcosa sulle nostre protagoniste prima di iniziare la descrizione del gioco vero e proprio. Allora, dimenticate tutto e tuffatevi in piscina con loro!!!

Grafica
La prima cosa che ho detto guardando DOAXBV è stata: “Che bel paio di te… textures!!!” E’ già, perchè il gioco in questione è davvero ben fatto. I modelli delle ragazze sono fantastici, addirittura meglio di quelli di Dead or Alive 3; queste sono animate in modo impeccabile, infatti il Team Ninja ha fatto abbondante uso di Motion Capture per i movimenti delle nostre amichette. Le vedrete ballare, allenarsi sulla spiaggia, giocare in piscina e ovviamente cimentarsi nel beach volley. Tutto graficamente stupendo.
Vi accorgerete del “notevole aspetto grafico” soprattutto quando scoprirete che usando le leve analogiche e il grilletto del pad, potrete zoomare in particolari momenti del gioco… mi spiego meglio: dopo aver fatto un punto durante la partita o, magari, scegliendo la voce “Take a Rest”, in piscina, sarete in grado, di ammirare la curve delle ragazze molto da vicino mentre si rilassano o esultano per la vittoria, e questo non è poco dato che le suddette sono provviste di costimini succinti che sicuramente attireranno la vostra attenzione. Beh, diciamo che ho usato molto questa opzione per cogliere la nitidezza delle “textures” e la bellezza dei “colori”… a parte gli scherzi, il team di sviluppo ha svolto davvero un ottimo lavoro dotando il prodotto di una realizzazione grafica che merita molto e che ci ricorda le grandi potenzialità di Xbox. Potrete godere dei molteplici dettagli che la Zack island ha da offrirvi: primo fra tutti è la realizzazione della sabbia che cambia forma quando viene calpestata (un effetto comunque presente in Dead or alive 3), l’acqua risulta realistica ed animata in tempo reale per la gioia dei nostri occhi; chicca da non sottovalutare riguarda il fatto che le ragazze si abbronzano col passare dei giorni con l’utilizzo di creme solari. Di eccezionale qualità sono sicuramente i filmati che vi immergeranno subito nello spirito estivo ed esotico del gioco. Il filmato introduttivo vi farà capire cosa avete davanti: Lei Fang e Hitomi che giocano spensierate in costume vicino alla riva, Helena che si sveglia e fa colazione a letto con la camicetta sbottonata, il balletto di Tina… per non parlare del resto che “scoprirete”. I Full motion video sono purtroppo solamente tre, forse pochini ma valutando la loro qualità va bene anche così. Graficamente promuovo a pieni voti questo DOAXBV: 60fps, colori nitidi e ragazze stupende; che volete di più?

Sonoro
Il comparto sonoro è molto piacevole e sicuramente azzeccato. Le musiche sono molte e di ottima fattura ma il giudizio è soggettivo, dipende dai vostri gusti, dato che i brani spaziano dal Raggie alla più comune musica leggera. Comunque sia non ci saranno problemi dato che l’isola è fornita di Radio station la quale vi permetterà di utilizzare le vostre colonne sonore preferite caricandole sull’HD di Xbox, niente male. Comodo lo “switchare” da una canzone all’altra utilizzando il pulsantino nero del pad. Il doppiaggio, completamente in giapponese, lascia spazio ai sottotitoli inglesi, i quali risulteranno sicuramente utili nel casinò e nella gestione dei regali da fare alle vostre amiche… ma questo riguarda la giocabilità….

Giocabilità
La giocabilità di DOAXBV è molto particolare e presenta molteplici sfumature:
il vostro soggiorno sull’isola durerà due settimane (poi ovviamente, potrete iniziare di nuovo mantenendo i soldi guadagnati e gli oggetti che avrete comprato), avrete una vita “diurna” e una vita “notturna” per poi andare a dormire e riposare per il giorno dopo. Arrivati sull’isola incontrerete Lisa che sin da subito si dimostrerà disponibile a farvi da guida per il vostro primo giorno di permanenza, vi mostrerà il negozio di costumi e abbigliamenti estivi, il negozio per gli accessori (olio solare, smalti, cappellini, scarpette e oggetti di ogni tipo) e quello per gli articoli da regalo. La gita non finisce qui perchè vi mostrerà anche la stazione radio dell’isola e i punti migliori per giocare a beach volley. Non tarderete ad incontrare le altre ragazze per sfidarle nella vostra prima partita. I comandi sono semplici, troppo semplici; si utilizzano solamente due tasti, A e B (la forza del tiro aumenta in base alla pressione del tasto). Userete il tasto A per schiacciare o lanciare la palla dalla parte opposta del campo, senza passarla, e B per passarla alla compagna, tirare colpi deboli o fare muro a rete. Accumulare punti non è difficile e spesso vi esalterete (come il sottoscritto) per un’azione ben studiata che si conclude con una devastante schiacciata. Inizialmente le sezioni di beach volley possono sembrare troppo semplici e quasi insipide ma non è così… lo scoprirete da soli giocando!.
Stufi di giocare sulla spiaggia? non c’è problema, potrete andare a rilassarvi in piscina sul materassino, magari sorseggiando una bibita fresca e non solo, potrete giocare all’Hoppin game, nel quale dovrete saltare da un cuscinetto galleggiante all’altro senza cadere in acqua, questo vi permetterà di guadagnare soldi per comprare successivamente il bikini tanto desiderato o qualsiasi altro oggetto nell’area shopping. Durante la giornata potrete accumulare un vero e proprio capitale giocando a beach volley o all’Hoppin game, soldi che potrete spendere per costumi, vestitini estivi (tutti succinti ovviamente) e accessori per migliorare l’ aspetto del personaggio, ma non finisce qui: dovrete pensare anche alla vita sociale della vostra ragazza comprando regalini per le amiche che rigorosamente dovranno andare incontro ai loro gusti. Nella schermata di selezione del personaggio da usare avrete a disposizione una piccola scheda personale con scritto i gusti, i colori preferiti, le abitudini e le misure della ragazza che deciderete di prendere. Questo vi aiuterà nella scelta dei regali da fare alla dolce fanciulla prescelta come amica. Vi starete sicuramente chiedendo: “ma a cosa serve tutto questo?” Presto detto: se non avrete nessuna amica, non potrete giocare (provate a chiedere a Christie di giocare con voi senza averle fatto prima un bel regalo…). Avrete l’opportunità di lasciar perdere tutto e rimanere in spiaggia per conoscere meglio la vostra pulzella preferita… sapete già di cosa sto parlando hehe…. La vita notturna è ben diversa e, se vi piace il gioco d’azzardo potrete scendere nel casinò dell’albergo e giocarvi tutti i soldi che avete faticosamente guadagnato durante il giorno, con roulette, slot machines e poker. Quando sarete stanchi, tornerete in camera a dormire o magari ad ammirare i nuovi costumi che avete comprato nel pomeriggio. In definitiva il titolo è piacevole da giocare pur non richiedendo un particolare impegno.

Longevità
DOAXBV può essere virtualmente infinito se entrate in sintonia con il tipo di gioco.
Passerete ore ad accumulare denaro per comprare il costume che avete adocchiato al negozio di sport, ovviamente per il gusto di vederlo indossare dalla ragazza preferita. Potrebbe essere interessante collezionarli tutti dato il loro numero (sono davvero tantissimi, circa 1000) per non parlare di scarpette, occhiali, bracciali e tanti altri accessori che vi propone il negozio di giorno in giorno. Sarà proprio questo aspetto a spingervi nel rigiocare DOAXBV, ogni qualvolta avrete un attimo di tempo libero. Tenete conto che le ragazze che Tecmo ci propone sono otto, ognuna con costumi diversi, che variano in base al carattere e alle “caratteristiche fisiche” (a buon intenditor poche parole). Per esempio: Hitomi indossa costumi carini poco scoperti (non sempre) con orsacchiotti e gattini impressi sopra, mentre Christie sfoggia sin dall’ inizio un bellissimo tanga scuro. E’ possibile giocare a beach volley con un amico scegliendo la modalità Exibition, nella schermata dei titoli, e questo aumenta ulteriormente la longevità.

-Bellissima grafica;
-Bellissime ragazze;
-Molto vario;
-Ottima longevità.

-Potrebbe non appassionare;
-Avrei apprezzato la modalità a 4 giocatori;
-Giocabilità del beach volley un pò semplicistica.

8

Dopo svariate ore di gioco non posso che promuovere questo DOAXBV per la sua originalità, che mi ha spinto a giocarlo con gusto, e all’interesse che è riuscito a suscitare in me grazie anche all’innegabile presenza di bellissime figliole. Altro motivo che mi spinge a ben volere il titolo è l’aspetto tecnico assolutamente degno di nota. Tecmo è riuscita a miscelare gli ingredienti migliori per suscitare interesse nei giocatori, sfruttando il successo ottenuto dai precedenti DoA accoppiandolo alla figura delle bellissime ragazze create dal Team ninja. Sono rimasto soddisfatto dopo la lunga attesa e tutte le critiche che aveva suscitato l’annuncio di questo titolo. DOAXBV potrebbe non piacere a qualcuno a causa del suo “bizzarro” gameplay, ma sono sicuro che col passare del tempo si farà amare anche dai giocatori più esigenti. E allora, dimenticate l’inverno e chiudete gli occhi per farvi avvolgere dalla dolce bellezza estiva delle ragazze di Dead or Alive…