Wild è ancora un’esclusiva Sony, potrebbe essere cross-gen

La casa giapponese "non ha azioni nella compagnia ma copre i costi dello sviluppo del gioco attraverso contratti rinnovati regolarmente"

News
A cura di Paolo Sirio - 26 Aprile 2019 - 19:27

Il giornale francese La Tribune ha dedicato un articolo a Wild e allo sviluppatore Wild Sheep Studio, che ha confermato come il gioco sia ancora in cantiere.

Céline Tellier, intervistato dal giornale, ha precisato che il gioco è ancora un’esclusiva Sony in virtù “di un accordo chiamato ‘second party'”.

Tellier, co-fondatore e director, ha raccontato che la casa giapponese “non ha azioni nella compagnia ma copre i costi dello sviluppo del gioco attraverso contratti rinnovati regolarmente, collegati alle fasi del progresso del progetto”, com’è stato con Quantic Dream, per rimanere in tema di software house francesi.

I costi sono stimati in 300.000 euro al mese per mandare avanti gli uffici di Wild Sheep Studio e, come racconta il giornale, “la data d’uscita di Wild non è definita”.

I tempi ancora piuttosto lunghi e un riferimento di La Tribune, che ha parlato di “esclusiva per le console Sony” al plurale sembrerebbe prospettare un lancio cross-gen tra PS4 e PS5.

Recentemente, il marchio del titolo era stato rinnovato ancora una volta, fornendo in un certo senso rassicurazioni sul fatto che fosse ancora in sviluppo.

Wild è ancora un’esclusiva Sony, potrebbe essere cross-gen

Fonte




TAG: wild

OffertaBestseller No. 1