Call of Duty: Modern Warfare, Activision avrebbe spinto per un capitolo controverso

"I nostri sforzi su Modern Warfare 3 erano concentrati sullo storytelling un universo che si era confrontato con un intenso conflitto ma era molto chiaramente fittizio"

News
A cura di Paolo Sirio - 25 Giugno 2019 - 19:22

Michael Condrey, responsabile di un nuovo studio in 2K Games, ha parlato di Call of Duty: Modern Warfare in qualità di pezzo grosso del team di World War II in Sledgehammer Games.

A detta di Condrey, Activision avrebbe spinto per avere un capitolo più controverso in modo da guadagnarsi qualche titolo di giornale e dare risonanza, pur nel modo più limpido possibile, al franchise.

“Sembra una sfida dura per qualunque studio, specialmente se stanno venendo spinti dal publisher ad essere più controversi e ‘scuri’ per guadagnarsi qualche titolo di giornale”, ha spiegato.

call of duty modern warfare

Raccontando la sua esperienza sulla serie, invece, ha ricordato che “i nostri sforzi su Modern Warfare 3 erano concentrati sullo storytelling un universo che si era confrontato con un intenso conflitto ma era molto chiaramente fittizio. E con WWII il nostro team ha cercato di offrire un tributo ad un conflitto senza eguali”.

Qualcosa di sostanzialmente diverso da quello che promette di essere Call of Duty: Modern Warfare, insomma, per il quale stiamo ancora aspettando una prima dimostrazione del gameplay.

Fonte




TAG: Call of Duty: Modern Warfare