Bug iOS fa spendere una fortuna

A cura di P.squalo - 17 Dicembre 2011 - 0:00

Tutti sanno quanto costi connettersi ad internet all’estero senza aver accesso a un hotspot Wifi. Per prevenire addebiti problematici, la maggior parte di chi possiede un dispositivo 3G, mantiene disattivato il roaming dati nelle impostazioni così da evitare di collegarsi al web, ma, ci sarebbe un bug in iOS che ci farebbe spendere un patrimonio, permettendo di scaricare ugualmente applicazioni tramite rete 3G, nonostante l’opzione fosse stata precedentemente disattivata. Nelle impostazioni dell’App Store sul proprio dispositivo, c’è un opzione che abilita l’utilizzo della connessione mobile per scaricare le applicazioni acquistate, l’impostazione predefinita è settata su OFF, ed è il caso di tenerla tale se non disponiamo di un abbonamento o una flat per il piano dati. Pare che al momento questa opzione non funzioni, anche se abbiamo questo settaggio impostato correttamente, il nostro dispositivo permetterà comunque di scaricare le applicazioni tramite rete 3G, molto probabilmente sono colpiti anche tutti gli utenti che iniziano il loro download connessi a una stazione wireless e, spostandosi, si ritrovano connessi ad una rete 3G.Naturalmente sono informazioni riportate da terzi, per cui usate questa notizia come memo per controllare e, magari, ricontrollare, se la cosa effettivamente ha un fondamento o meno, così da evitare di ritornare in patria e di dover espatriare per i debiti fatti a causa dei capricci di iOS.




TAG: apple