Bethesda ingloba BattleCry per ‘fare grandi cose insieme’, c’entra Starfield?

By |marzo 9th, 2018|Categories: NEWS|Tags: |

Bethesda Game Studios ha annunciato quest’oggi di aver inglobato BattleCry Studios, la software house già parte del gruppo di ZeniMax nota per aver lavorato all’omonimo free-to-play multiplayer poi cancellato.BattleCry Studios acquisisce, in questo passaggio, la nuova denominazione di Bethesda Game Studios Austin, andando ad affiancare le software house del Maryland (quella storica a Rockville) e Montreal.Il game director ed executive producer Todd Howard ha spiegato per l’occasione che “col crescere della vision, delle dimensioni e delle ambizioni dei nostri giochi, cresce anche Bethesda Game Studios”.“Abbiamo avuto il piacere di conoscere i talentuosi sviluppatori di BattleCry, e sapevamo che avremmo potuto fare grandi cose insieme”.

Bethesda, c’è Starfield dietro questa mossa?

Non è chiaro a cosa faccia riferimento di preciso Howard nella sua dichiarazione ufficiale, né quali siano i piani di Bethesda dopo questa mossa.Di certo l’ipotesi più accreditata è un contributo da parte della nuova software house sulla prossima grande IP dei creatori di Skyrim e Fallout.Esattamente quella che, come precisato più volte, precederà lo sviluppo di nuovi capitoli di serie già note e che per qualcuno potrebbe essere il gioco di ruolo sci-fi Starfield.Si parla da tempo di Starfield, un RPG che dovrebbe piazzarsi al centro della stessa timeline di Fallout (passato) e The Elder Scrolls (futuro), ma al momento non c’è alcun annuncio formale. Che l’E3 2018 sia l’occasione giusta per presentarlo?Fonte: WCCFTech