Gemini Man, il regista: volevamo rendere l’esperienza più umana

Il regista Ang Lee racconta gli intenti dietro il suo lavoro in Gemini Man, il nuovo film con Will Smith

NEWS CINEMA
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 5 Ottobre 2019 - 10:59

Mancano ancora pochi giorni al 10 ottobre, che segnerà il debutto nelle sale italiane di Gemini Man, il nuovo thriller d’azione con Will Smith, diretto dal due volte Premio Oscar Ang Lee (I segreti di Brockeback MountainVita di Pi). In una featurette che ci porta dietro le quinte della pellicola, proprio gli addetti ai lavori e lo stesso regista raccontano i loro intenti nella realizzazione della pellicola, che punta fortemente sul coinvolgimento dello spettatore.

Gemini Man, il regista: volevamo rendere l’esperienza più umana

Come raccontato da Lee, per questo film «sono stato in grado di andare oltre la mia precedente esperienza in Vita di Pi, e quello che ritengo debba fare il cinema nell’epoca digitale è rendere l’esperienza più reale, più immersiva, più umana.»

Il video ci anticipa anche le peculiarità della realizzazione della pellicola in 3D+, una tecnologia che vuole letteralmente portare lo spettatore all’interno delle sequenze del film.

Henry Bogan (Will Smith) è un ex agente e assassino per il Governo, che sta cercando di abbandonare finalmente la sua vecchia carriera. Il veterano, però, scopre che a dargli la caccia è stato mandato un giovane clone di sé stesso, battezzato Junior, che è disposto a tutto per compiere la sua missione e che, ragionando come lui, riesce a prevedere ogni suo passo.

Nel tentativo di salvarsi, Henry cerca di scoprire come sia stata possibile la creazione di Junior e tenta disperatamente di evitare che gli somigli davvero in tutto e per tutto – provando a impedirgli di commettere i suoi stessi errori.

Rimanete sulle pagine Cinema di SpazioGames per le altre novità che ci accompagneranno all’uscita del film nelle sale!




TAG: gemini man