Watch Dogs Legion: potremo finire in prigione e venire liberati, o scegliere il permadeath

Watch Dogs Legion è in arrivo il 6 marzo 2020 su PC, PS4 e Xbox One

News
A cura di Paolo Sirio - 15 Luglio 2019 - 17:47

Watch Dogs Legion ha sorpreso in tanti con la sua nuova meccanica del permadeath, che permetterà sostanzialmente di giocare come qualunque NPC ci capiti a tiro nella Londra del gioco.

Clint Hocking, creative director, ha parlato di questa feature ai microfoni di GamingBolt, spiegando che si tratterà di una “scommessa per il giocatore”.

Come spiegato da Hocking, infatti, avremo la possibilità di morire per la causa, e in quel caso perderemo per sempre il personaggio in questione, o arrenderci e finire in prigione.

Una volta andati in prigione avremo l’opportunità di liberare quel personaggio, giocando nei panni di un altro, o aspettarne la liberazione da bravi cittadini.

“Quando la tua salute arriva a zero, entri in uno stato di gravemente infortunato. A questo punto ti viene sempre offerta la possibilità di arrenderti, e venire mandato in prigione”, ha rivelato il creative director di Ubisoft Toronto.

“Puoi sistematicamente liberare gli agenti che sono stati mandati in prigione, o aspettare che vengano rilasciati. Ma se scegli di non arrenderti, e continui a combattere, allora rischi il permadeath”.

In caso di permadeath potremo giocare la missione delle origini di un altro personaggio e, finita questa, portare avanti l’arco narrativo principale da dove lo avevamo lasciato.

Watch Dogs Legion è in arrivo il 6 marzo 2020 su PC, PS4 e Xbox One, e presenterà contenuti prodotti dai fan grazie alla nuova partnership con HitRecord.




TAG: Watch Dogs Legion