The Last of Us Part II presenta il Washington Liberation Front, per gli amici i “lupi”

Ellie incontrerà i lupi a Seattle, dove si sono stanziati da circa quindici anni e vivono in completa autonomia, con un atteggiamento aggressivo

News
A cura di Paolo Sirio - 30 Settembre 2019 - 20:00

The Last of Us Part II non si limiterà a presentare due fazioni l’una di fronte all’altra, ma ne avrà diverse che si scontreranno (e forse si alleeranno, chissà) lungo tutto il corso del gioco.

Abbiamo già conosciuto i Serafiti grazie al trailer della Paris Games Week del 2017, e in quello di State of Play abbiamo visto in azione il Washington Liberation Front.

The Last of Us Part II presenta il Washington Liberation Front, per gli amici i “lupi”

In un’intervista, Halley Gross, co-writer del gioco, ha svelato alcuni particolari riguardo a questa fazione, che si fa chiamare Lupi per via dell’acronimo WLF (suona quasi come “wolf”, lupo, in lingua originale).

Ellie incontrerà i lupi a Seattle, dove si sono stanziati da circa quindici anni e vivono in completa autonomia, con un atteggiamento aggressivo verso chiunque provi ad entrare nel loro territorio.

The Last of Us Part II presenta il Washington Liberation Front, per gli amici i “lupi”

Non ci è dato sapere che ruolo abbiano nello specifico nella vicenda di The Last of Us Part II (se siano stati loro ad eliminare Dina, ad esempio) ma di certo saranno una spina nel fianco quando passeremo dalle loro parti.

Prima di andare, avete visto come mai il gioco non si chiamerà semplicemente “The Last of Us 2”?




TAG: the last of us part ii

Bestseller No. 1