Sony chiede risarcimento da $20.000 ad un rivenditore di PS4 piratate

Sony cita in giudizio un rivenditore di console PS4 piratate negli Stati Uniti

News
A cura di Paolo Sirio - 1 Marzo 2019 - 19:35

Sony ha richiesto un risarcimento da oltre 20.000 dollari ad un uomo accusato di aver venduto console PS4 piratate su eBay.

L’uomo, il californiano Eric David Scales, non si è mai presentato in tribunale, per cui è stata avviata la procedura del default judgement, che dovrebbe dare ragione al produttore giapponese abbastanza agevolmente.

La vendita è stata perpetuata nell’ottobre 2018 e Sony sta chiedendo danni per le sole due console la cui vendita è stata promossa al momento del rinvenimento delle aste su eBay, “per essere ragionevole”.

L’accusa è di violazione di copyright (la norma DMCA nella fattispecie), aggravata dal bypass della protezione tecnica adottata su ogni PlayStation 4.

La richiesta di risarcimento verte su $800 per ogni console, $200 per ogni gioco piratato (la lista promossa dal venditore ne conteneva 76) e $3.500 per i costi collegati alla causa.

La sentenza potrebbe costituire un precedente importante nella lotta alla pirateria ed è pertanto che ha assunto una certa rilevanza negli Stati Uniti.

Mentre su PC il contrasto a questo fenomeno vive ancora momenti delicati, in questa circostanza staremo a vedere come andrà a finire.

ps4 dualshock

Fonte: TechNadu




TAG: pirateria, ps4, sony