Sea of Thieves, “al lancio ci chiedevano: dov’è l’altra metà del gioco?”

Sea of Thieves ha di recente ricevuto un nuovo aggiornamento, l'Anniversary Update, che ha tra le altre cose introdotto una modalità PvP ad hoc

News
A cura di Paolo Sirio - 22 Giugno 2019 - 10:12

In una lunga intervista concessa a Kotaku, Phil Spencer, executive vice president al gaming di Microsoft, si è soffermato a parlare della crescita di Sea of Thieves dal lancio ad oggi.

All’uscita, Spencer ha spiegato di aver letto commenti di persone che dicevano “dov’è l’altra metà del gioco?”, in riferimento all’arrivo in una forma abbastanza embrionale del titolo.

“Direi che è un gioco che non sarebbe ciò che è oggi se avessimo semplicemente aspettato un altro anno e l’avessimo tenuto per noi”, ha osservato l’head of Xbox.

Sea of Thieves

“Questo è un gioco che è stato creato letteralmente con il feedback della community, e il modo in cui lo gestisci attraverso la lente tradizionale di come la gente pensa a cosa significhi lanciare un gioco è interessante per tutti noi”.

Una lezione importante per Microsoft, insomma, che potrebbe ripetere l’esperimento in futuro con altri giochi del suo portfolio.

Sea of Thieves ha di recente ricevuto un nuovo aggiornamento, l’Anniversary Update, che ha tra le altre cose introdotto una modalità PvP ad hoc.

Fonte




TAG: sea of thieves

OffertaBestseller No. 1