Riddled Corpses EX

Storie di un'altra apocalisse zombie...

A cura di Gamesforum - 26 Dicembre 2019 - 20:00

Autore della recensione: malandrins94

Riddled Corpses EX è un gioco Twin-Stick Shooter sviluppato dalla COWCAT Games con visuale isometrica e uno stile retrò 8/16 Bit.

La storia inizia in un mondo dove degli scienziati scatenano le armate dei non-morti sulla terra e sta a noi eliminare tutti gli zombie prima che un male molto più grande e l’apocalisse spazzino via dalla faccia della terra tutta l’umanità. Questa è a grandi linee la trama di questo titolo, messa come contorno perché i suoi punti di forza e di interesse non risiedono di certo in essa, infatti molti neanche la seguiranno skippando ogni filmato per poter riprendere la carneficina.

Trama di contorno proprio perché una volta messi joypad alla mano all’interno dell’azione di gioco ci troveremo subito circondati da zombie da ogni parte e dovremo fare del nostro meglio per poter completare i livelli perdendo meno vite possibili in vista dei boss di fine livello. Oltre all’immediata azione di gioco ciò che salterà subito agli occhi è la grande difficoltà del gioco. E questo è vero in parte, dietro la difficoltà si nasconde la natura estremamente “grindosa” del gioco. Infatti dopo essere morti la prima volta, ci troveremo di fronte al menù di selezione personaggio e potenziamento, dove tutto ci sarà più chiaro.

Il gioco presenta sei personaggi diversi, di cui uno solo selezionabile dall’inizio e i restanti sbloccati spendendo soldi, potenziando altri personaggi o semplicemente finendo la storia. Per tornare alla natura grindosa del gioco, è proprio mentre si guarda questo menu che tutto ha più senso. Potenziare i personaggi per un massimo di venti livelli costa sempre più denaro man mano che si va avanti e sbloccare i due acquistabili costerà rispettivamente 2000 e 5000 monete d’oro fino a dei picchi di 9999 per ottenere due power up, tra cui un’arma aggiuntiva perenne che ci renderà la vita molto più facile.

Riddled Corpses EX

Ogni personaggio ha delle abilità speciali tra cui “magnetismo” che raccoglie automaticamente tutti i soldi presenti sul terreno e “x2 Soldi” che sarà la nostra manna dal cielo per poter sbloccare tutto. Ovviamente Jon, il personaggio con cui inizieremo il gioco, non ha nessuna abilità e sarà con lui che passeremo una buona parte del tempo a morire e raccogliere soldi per sbloccare gli altri personaggi e avere così una chance di finire il gioco con facilità (anche se i più pratici del genere potrebbero avere zero difficoltà e finire il gioco solo con lui). Il punto di svolta del gioco sarà dopo aver sbloccato Liery con la sua abilità “x2 Soldi”. Ci troveremo a ottenere soldi in quantità per poter sbloccare tutto e potenziare tutti i nostri personaggi.

Le modalità offerte dal gioco sono 3: Storia, Arcade, Sopravvivenza. La Storia è composta da 6 stage, e dopo averne completato uno si può scegliere da quale ripartire dopo la morte. Arcade ci catapulterà nel primo livello di gioco e sarà nostro compito finire tutti e 6 gli stage senza mai perdere tutte le vite, altrimenti sarà Game Over e toccherà ricominciare da capo. Sopravvivenza è, come il dice il nome, una serie di ondate di nemici infinite dove il nostro compito sarà appunto sopravvivere.

Lo stile grafico del gioco invece è uno dei suoi maggiori punti di forza, nella sua semplicità è molto colorato e con dei nemici e boss davvero molto dettagliati. Una menzione particolare dal punto di vista grafico va alla versione PsVita, che otteniamo gratuitamente comprando quella PS4 visto che è un titolo Cross-buy. Lo schermo Oled della piccola di casa Sony dà quasi nuova vita al gioco rispetto la versione PS4, rendendolo davvero un piacere per gli occhi.

Nulla di strabiliante dal punto di vista audio, per il semplice fatto che saremo troppo occupati a uccidere mostri e schivare colpi per poterci soffermare sulla colonna sonora del gioco, ma gli sviluppatori hanno fatto un buon lavoro anche sotto questo punto di vista.

+ Grafica ottima, specie nella versione portatile
+ Difficoltà non proibitiva, ma non da prendere alla leggera
- Grinding eccessivo che potrebbe scoraggiare

7.5

In sostanza, Riddled Corpses EX è un gioco che potrebbe intimidire e far desistere molti dall’acquisto a causa della sua natura grindosa, ma può regalare dei momenti di gioco molto belli, specie nella versione portatile che si presta perfettamente a sessioni mordi e fuggi.




TAG: cowcat games, riddled corpses ex