Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

PlayLink: scopriamo tutti i titoli della collana social gaming di Sony

Da Hidden Agenda a Sapere è Potere

Speciale
A cura di del
Con PlayLink, Sony ha sicuramente deciso di fare uscire sul mercato un qualcosa di nuovo e molto originale, forse un concetto di gioco solamente sfiorato in passato e che mai prima d'ora era riuscito a emergere in maniera così decisa e innovativa, specie sulle console da casa. Definiti con la nomea di "social gaming" i titoli presenti sino a oggi nella raccolta sono in grado di coinvolgere ogni tipo di videogiocatore, specie se accompagnato da un bel numero di amici al seguito. Basterà infatti inserire il gioco nella PS4, usare il nostro smartphone (o tablet) come controller, radunare i nostri compagni di fronte alla TV e il gioco è fatto.

Si va dalle esperienze cinematografiche e investigative, passando per i quiz o i tradizionali party game. Insomma, ce n'è davvero per tutti i gusti. Scopriamo quindi nel dettaglio quali sono le esperienze disponibili al momento sul variegato catalogo PlayLink.

PlayLink: scopriamo tutti i titoli della collana social gaming di Sony

Dimmi chi sei!
Il primo titolo della collana altri non è un party game con le meccaniche e le dinamiche tipiche del gioco di società, sviluppato da Wish Studio. Dimmi chi Sei! (noto anche come That's You!) riprende vagamente il concetto del vecchio Buzz!, prendendo in prestito anche alcune meccaniche del ben noto Singstar, per un'esperienza di gruppo tanto esilarante quanto imbarazzante per i partecipanti. Per la maggior parte dei casi si tratterà infatti di rispondere a semplici quiz o domande di cultura generale, mentre in altre verranno invece poste questioni molto più personali e in un certo senso "private", cercando sempre e comunque di battere sul tempo gli avversari. Ovviamente, l'utilizzo dello smartphone sarà di vitale importanza e nulla e nessuno sarà lasciato al caso, neppure nel momento in cui saremo chiamati a scattare dei selfie per il raggiungimento del nostro obiettivo.

PlayLink: scopriamo tutti i titoli della collana social gaming di Sony

Hidden Agenda
Sviluppato dal team che ha dato alla luce la particolare e irriverente avventura teen horror Until Dawn, Hidden Agenda è sicuramente uno dei titoli più particolari presenti nel catalogo PlayLink. Mettendo alla prova le nostre capacità investigative, il gioco spinge l'acceleratore su un comparto tecnico e narrativo dal taglio estremamente cinematografico, sfruttando quindi tutti i meccanismi tipici del genere. Supermassive Games riprende il classico sistema decisionale scandito da bivi, con l'avventura gestita via smartphone con un gruppo di altri giocatori al seguito, per un massimo di sei. Non aspettatevi però una narrazione lineare: alcune decisioni obbligheranno tutti gli utenti a essere d'accordo, specie nei momenti cruciali dell'avventura, ma i finali multipli e i bivi da prendere al momento giusto renderanno il thriller PlayLink uno dei prodotti più interessanti della collana. Peccato solo per la durata relativamente breve e la presenza di cliché tipici del genere.

PlayLink: scopriamo tutti i titoli della collana social gaming di Sony

Planet of the Apes: Last Frontier
Similmente a Hidden Agenda, Planet of the Apes: Last Frontier offrirà un'avventura interattiva di stampo cinematografico, similmente alle classiche saghe Telltale di The Walking Dead, Batman e Game of Thrones, lasciandoci prendere decisioni drastiche attraverso vari bivi a risposta multipla. Nel caso in cui più utenti decidano di prendere parte all'avventura, il racconto potrà avanzare solo ed esclusivamente nel momento in cui tutti i partecipanti decideranno di optare per la
stessa scelta. La vicenda avrà luogo diverso tempo dopo L’Alba del Pianeta delle Scimmie e sebbene metta in mostra una tecnica di motion capture perfetta (supervisionata da Andy Serkis in persona) l'intero script fatica a catturare il giocatore - incluso l'appassionato incallito della serie cinematografica originale - oltre al fatto che nonostante la trama verrà scandita dalle scelte che prenderemo via smartphone non si avrà mai (o quasi) la sensazione di influire in maniera incisiva sullo scorrere degli eventi, nonostante si abbiano a disposizione ben tre finali differenti. Un vero peccato.

Sapere è Potere
Con Sapere è Potere si torna prepotentemente dalle parti del quiz game tradizionale, che unisce le regole di Trivial Pursuit con le dinamiche tipiche del sistema PlayLink. Sviluppato da Wish Studio, autori anche dell'originale Dimmi chi Sei!, il gioco ricalca l'estetica e le meccaniche del classico show televisivo (no, niente Gerry Scotti a questo giro), permettendo a un minimo di due a un massimo di sei giocatori - muniti chiaramente di smartphone iOS o Android - di rispondere a una serie di domande in vista della sfida finale, chiamata "Piramide del Sapere". Il tutto, non prima di esserci scattati la giusta dose di selfie necessari a dare personalità ai nostri avatar. Gli argomenti trattati dal gioco riguarderanno la cultura generale a 360°, spaziando dal cinema alla politica, sino all'attualità. Ovviamente, il tutto entro un limite di tempo prestabilito.

SingStar Celebration
Ultimo titolo disponibile al momento per la collana PlayLink, SingStar Celebration - come del resto il nome suggerisce - fa tornare in auge la ben nota serie di karaoke targata Sony nata su console PlayStation 2 diversi anni fa, per un titolo che ne riprende le caratteristiche base, ampliandole fin dove necessario. Lo smartphone verrà infatti utilizzato come un vero e proprio microfono (dopo aver scaricato l'app chiamata SingStar Mic), permettendo così al giocatore di cimentarsi nelle migliori - o peggiori - esecuzioni di brani di successo. Ma non solo: potremo anche ammirare le performance degli altri utenti caricate sul web, dando così un senso all'aspetto prettamente social del prodotto. Oltre 30 tracce, un look sgargiante e coloratissimo e le funzionalità tipiche della serie SingStar rendono il gioco uno dei migliori esponenti del catalogo PlayLink, specie con qualche amico al seguito che non prova vergogna nel cantare a squarciagola nel vostro salotto di casa.

Un esperimento in cui Sony ha creduto profondamente e che pian piano sta dando i frutti sperati: il catalogo PlayLink è sicuramente un modo nuovo e intelligente di passare le serate con gli amici più stretti, sia che decidiate di cimentarvi nelle indagini di Hidden Agenda che in un quiz fondato sulla velocità come Sapere è Potere. Ovviamente, come in ogni party game che si rispetti, giocarci in più persone sarà la chiave per il successo. Con la speranza che Sony insista nel proporre nuovi titoli e nuove esperienze a cadenza regolare (come ad esempio Frantics, previsto per il prossimo mese di marzo del 2018). Gli amanti del social gaming ringraziano anticipatamente.

0 COMMENTI