Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

Il recap della conferenza Sony: Paris Games Week 2017

Molte conferme e qualche gradita novità, direttamente da Parigi

Speciale e Replica
A cura di del

Allo scorso E3 2017, Sony è stata sicuramente una delle protagoniste assolute dell'evento, con una conferenza tutto sommato ricca di annunci e novità di un certo peso. Ora, in concomitanza con la Paris Games Week, la compagnia ha deciso di fare il bis, tenendo una conferenza non solo realmente sorprendente in quanto a qualità e quantità dei contenuti, ma anche estremamente puntuale nel mostrare tutto ciò che andava mostrato: da Detroid: Become Human, passando per lo Spider-Man di Insomniac sino all'inevitabile The Last of Us Part II, titoli la maggior parte dei quali ancora purtroppo privi al momento di una vera e propria data di uscita. Scopriamo ad ogni modo tutte le novità mostrate poche ore fa in quel di Parigi.

Il recap della conferenza Sony: Paris Games Week 2017

Nuove IP e Realtà Virtuale
Il pre-show è stata occasione per mostrare non solo Guacamelee! 2 - sequel del metroidvania con una pesante impronta action sviluppato e pubblicato da DrinkBox Studios nel 2013 - ma anche tutta una serie di titoli più o meno interessanti dedicati a PlayStation VR. Sicuramente, Sony ha intenzione di spingere ancora sul suo visore per la Realtà Virtuale, sebbene anche stavolta siano mancati i titoli "grossi" a catalizzare l'attenzione dei presenti. L'evento principale si è però aperto con un annuncio realmente inaspettato: stiamo parlando di Ghost of Tsushima, la nuova IP di Sucker Punch, creatori di Sly Raccoon e Infamous. Un'atmosfera surreale, un comparto grafico estremamente realistico e soprattutto il fatto che si tratta di una nuova esclusiva Sony, ha seriamente mandato in estasi tutti coloro che hanno potuto ammirare il primo trailer in anteprima. Che NiOh debba seriamente guardarsi le spalle? Subito dopo è stato il turno di Concrete Genie. gioco sviluppato da PixelOpus e in arrivo su PlayStation 4 nel corso del prossimo anno. Il titolo ci farà vestire i panni di Ash, un ragazzo che per fuggire dai bulli che lo tormentano decise di rifugiarsi in scenari popolati da bizzarre creature. 
Poco dopo è stata mostrata Erica, un'avventura narrativa in sviluppo per PlayStation 4 (girata interamente in live-action) la cui narrazione sarà pesantemente influenzata dalle scelte del giocatore. Subito successivamente a terrorizzare gli spettatori ci ha pensato Not a Hero, DLC gratuito di Resident Evil 7 in cui indosseremo i panni di Chris Redfield: uscita, 12 dicembre. Altra nuova IP, questa volta decisamente meno interessante delle precedenti: parliamo di Blood & Truth, uno sparatutto sviluppato da SCE London Studio per dispositivi di Realtà Virtuale PlayStation VR. Spazio poi a Ubisoft e al suo prossimo Far Cry 5, il quale sembra ora pesantemente incentrato sulla cooperativa grazie alla nuova modalità co-op chiamata "Amici Mercenari". E anche Destiny 2 sembra non voler rimanere con le mani in mano, grazie all'espansione battezzata "La Maledizione di Osiride" prevista a partire dal prossimo 5 dicembre di quest'anno.

Il recap della conferenza Sony: Paris Games Week 2017

I pezzi da novanta
Poco dopo, Sony ingrana la marcia con tutta quella serie di titoli che gli spettatori aspettavano a braccia aperte: si va dal "mostruoso" Monster Hunter World, ancora più convincente dal punto di vista grafico rispetto a quanto visto al Tokyo Game Show 2017 e ora maggiorato dalla presenza esclusiva della skin dedicata ad Aloy, protagonista del ben noto Horizon: Zero Dawn. A seguire, è l'ormai imminente Call of Duty: WWII a mostrarsi nel trailer ufficiale della mappa Carentan, un'arena ben nota a chi segue la serie di sparatutto Activision da generazioni. Successivamente la scena è tutta per Onrush, un bizzarro racing targato Codemasters che sembra unire le meccaniche di Motorstom a quelle della serie di Micro-Machines, per poi lasciare il campo finalmente al nuovo, emozionante trailer di Spider-Man, il prossimo action game con meccaniche free-roaming dedicato all'amichevole ragno di quartiere sviluppato dal team Insomniac. Un video, quello mostrato in occasione della Paris Games Week, realmente impressionante e dalla narrazione sostenuta, in grado di immergerci nei panni dell'Uomo Ragno come mai prima d'ora in un titolo a lui dedicato. Se il gioco si manterrà su questi standard sino alla sua uscita - ancora ignota - c'è da attenderlo a braccia aperte. Altro trailer che colpisce duro e al cuore è quello di Detroid: Become Human, il titolo di David Cage e Quantic Dream la cui uscita è purtroppo ancora incerta (si sa solo che vedrà la luce nel corso della primavera del prossimo anno). Così come ancora avvolta dal mistero è la release del prossimo capitolo della saga di God of War, mostrato in un trailer con alcuni secondi di gameplay inedito con un occhio di riguardo verso Atreus, figlio di Kratos, non solo un personaggio di contorno ma vero e proprio co-protagonista della vicenda.
A seguire, un accenno al prossimo DLC dedicato a Horizon: Zero Dawn'The Frozen Wilds", oltre al promettente remake di Shadow of the Colossus sviluppato da Bluepoint Games, già autori della The Nathan Drake Collection. L'epilogo della conferenza è tuttavia per un unico, grande protagonista: stiamo ovviamente parlando di The Last of Us Part II, sequel dell'acclamato titolo targato Naughty Dog, ora mostrato in un nuovo video inedito dalle tinte realmente cupe e violente. Nel filmato abbiamo potuto fare la conoscenza di alcune new entries che accompagneranno Joel ed Ellie nel loro nuovo viaggio verso la speranza. Insomma, una chiusa realmente emozionante per una conferenza che ha sicuramente dato un senso concreto al 2018 targato PlayStation, anno in cui Sony farà uscire la maggior parte dei titoli mostrati sin'ora. Sperando quantomeno di avere molto presto qualche data di uscita da segnare in rosso sul calendario.

Alla Paris Games Week 2017, Sony ha deciso di spingere seriamente il piede sull'acceleratore, mostrando trailer dopo trailer tutti i maggiori titoli in uscita nel 2018, dal prossimo God of War, passando per The Last of Us Part II e Spider-Man. Unico rammarico, l'assenza delle date di uscita, cosa questa che rende l'attesa ancora più insopportabile. Oltre al grande assente per eccellenza, ovvero Death Stranding, ancora una volta oscurato dai segreti che si nascondono negli studi di Kojima Productions. Nonostante questo, Sony ha solleticato nuovamente il palato dei giocatori e lo ha fatto in grande stile. Appuntamento, quindi, al prossimo anno: ne vedremo delle belle.

0 COMMENTI