Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Il pagellone dell’E3 2018 – Nintendo

La casa di Kyoto chiude l’E3 2018 con un evento non bellissimo.

Speciale
A cura di del
Ancora una volta tocca a Nintendo tirare le fila del discorso e calcare per ultima i palchi (in questo caso virtuali) dell’E3.
Il Nintendo Direct di quest’anno è stato molto, anche troppo, incentrato su Super Smash Bros. Ultimate, dando pochissimo spazio ad altri annunci che, magari, avrebbero meritato più attenzione.



Daemon x Machina – voto 7
Titolo action con mech, grafica cartoon e colonna sonora hard rock. Ci ha convinti, ma vogliamo saperne di più. Zarro.


Xenoblade Chronicles 2, Torna the Golden Country DLC – voto 8
Piacevole sorpresa il nuovo DLC di storia per Xenoblade Chronicles 2. Promette tante ore di storia, nuovi personaggi e tanti altri contenuti. Corposo.


Pokémon Let’s Go – voto 5
Reggie Fils-Aime ripropone le stesse cose già note dei due Pokémon Let’s Go, aggiungendo solo che la Poké Ball Super conterrà Mew. Duro di comprendonio

Super Mario Party – voto 7
Manca su Switch, ed è stato annunciato Super Mario Party. Grande focus sulle funzionalità dei Joy-Con, e minigiochi che sfruttano più console in modo creativo. Ogni uscita una garanzia, siamo curiosi. Caciarone.

Fire Emblem Three Houses – voto 8
Torna Fire Emblem su una console fissa Nintendo dopo tanti, troppi anni. Riproposto lo stile anime con modelli dei personaggi 3D, gestione delle unità e di una base operativa. Gli scontri diventano delle schermaglie tra piccoli eserciti ed i personaggi sembrano avere delle abilità “ultra”. Epico.


Fortnite – voto 7
Confermato il rumor di Fornite su Switch, bonus per il fatto che è disponibile da subito. Reale.


Overcooked 2, Dragon Ball FighterZ ed altri annunci lampo – media voto 7
Nintendo annuncia Overcooked 2, ma anche una serie di indie in arrivo sulla console come Killer Queen Black e Hollow Knight, che è disponibile da subito. Octopath Traveler avrà una nuova demo il 14 giugno. Arena of Valor uscirà nell’autunno di quest’anno, così come Pixark, Ark, Wasteland 2, The World Ends With You e Dragon Ball FighterZ.

Super Smash Bros. Ultimate – voto 9 per i contenuti, voto 5 per l’annuncio
Super Smash Bros. Ultimate è il titolo definitivo della serie, una vera e propria enciclopedia di Smash. Tutti i personaggi, scenari, oggetti ed assistenti tornano, pure Ridley come personaggio che tutti volevano ma di cui nessuno aveva bisogno. Supporto a tutti gli amiibo, ai gamepad di GameCube (che verranno anche rifatti per l’occasione), cambiamenti estetici ai personaggi, moveset rivisti in modo più o meno radicale. Peccato che Nintendo abbia deciso di dedicate 25 minuti di spiegone ad ogni singolo dettaglio del gioco. Più che ultimate, “infinite”.
 

Il Direct di Nintendo è inevitabilmente uno scivolone. Si becca una sufficienza scarsa perché Super Smash Bros. Ultimate è un titolo gargantuesco. Il resto degli annunci, tolti Pokémon Let’s Go visti di nuovo e l’inspiegabile fretta nel non comunicare l’importanza di un titolo come Dragon Ball FighterZ in arrivo, sono anche apprezzabili. Scomparsi del tutto Bayonetta 3, Yoshi e Metroid Prime 4, appuntamento per un altro Direct?

0 COMMENTI